Elezioni, il centrosinistra vince, il Pd è il primo partito - QdS

Elezioni, il centrosinistra vince, il Pd è il primo partito

redazione web

Elezioni, il centrosinistra vince, il Pd è il primo partito

martedì 05 Ottobre 2021 - 06:09

Nelle amministrative passano al primo turno a Milano, Napoli e Bologna. Letta, "Grande vittoria". Roma al ballottaggio. FdI supera la Lega, Salvini costretto a fare autocritica. Crollo dell'affluenza

Il dato incontrovertibile di questa tornata di elezioni amministrative è quello che il centrosinistra ha vinto nelle città al voto.

Lo confermano i principali risultati del turno amministrativo secondo l’ultima proiezione del Consorzio Opinio per la Rai.

A Milano, Napoli e Bologna hanno prevalso al primo turno i sindaci Giuseppe Sala (57,4%), che ha dato quasi venti punti a Luca Bernardo del centrodestra, Gaetano Manfredi (63%) che ha stracciato Catello Maresca del centrodestra, e Matteo Lepore (60,1%): la competizione con il candidato della destra, Fabio Battistini, non ha avuto storia.

Va al ballottaggio Roma, che congeda la sindaco Virginia Raggi, tra Enrico Michetti (30,6%) e Roberto Gualtieri (26,9%), ma con l’incognita Carlo Calenda che rappresenterà l’ago della bilancia. E sembra pendere anche lui verso il centrosinistra.

Torino per il dopo-Appendino dovrà scegliere tra il candidato del centrosinistra Stefano Lo Russo (44,2%) e quello della destra Paolo Damilano (38,3%);

Come prevedibile è andata al centrodestra la Regione Calabria, con Roberto Occhiuto al 54,7% che ha sconfitto ampiamente la candidata del centrosinistra Amalia Cecilia Bruni (25,5%) e il sindaco di Napoli De Magistris (17,8%). Nel Comune di Cosenza si attende lo spoglio che avverrà a conclusione di quello delle regionali.

Ecco comunque il riepilogo degli altri principali Comuni italiani in cui si è votato per rinnovare le Amministrazioni locali.

PRIMO TURNO

Verso il successo tre sindaci del centrosinistra e tre del centrodestra.

  • GROSSETO: il sindaco uscente di centrodestra Antonfrancesco Vivarelli Colonna va verso la riconferma al primo turno, in netto vantaggio sul candidato di centrosinistra Leonardo Culicchi.
  • NOVARA: il sindaco uscente di centrodestra, Alessandro Canelli, va verso la riconferma al primo turno, sul candidato di centrosinistra, Nicola Fonzo.
  • PORDENONE: il candidato sindaco Alessandro Ciriani di centrodestra va verso l’elezione al primo turno, sul candidato di centrosinistra Gianni Zanolin.
  • RAVENNA: il sindaco uscente di centrosinistra Michele De Pascale va verso la riconferma al primo turno.
  • RIMINI: il candidato sindaco del centrosinistra Jamil Sadegholvaad è in vantaggio su quello di centrodestra Enzo Ceccarelli.
  • SALERNO: il sindaco uscente di centrosinistra Vincenzo Napoli va verso la riconferma al primo turno, sul candidato del centrodestra Michele Sarno.

BALLOTTAGGI

In vantaggio tre candidati sindaci del centrosinistra, tre del centrodestra e un testa a testa.

  • BENEVENTO: il sindaco uscente, Clemente Mastella andrà al ballottaggio con il candidato del centrosinistra Luigi Diego Perifano.
  • CASERTA: si va verso il ballottaggio tra il sindaco uscente del centrosinistra Carlo Marino, in vantaggio, e il candidato del centrodestra, Giampiero Zinzi.
  • ISERNIA: testa a testa tra il candidato del centrosinistra, Pietro Castrataro, e quello del centrodestra, Gabriele Melogli. Si va verso il ballottaggio.
  • LATINA: Avanti il candidato del centrodestra, Vincenzo Zaccheo, su Damiano Coletta del centrosinistra. Si va verso il ballottaggio.
  • SAVONA: il candidato del centrosinistra Marco Russo è in testa sul candidato del centrodestra Angelo Schirru. Si va verso il ballottaggio.
  • TRIESTE: il sindaco uscente di centrodestra Roberto Dipiazza è in vantaggio su quello di centrosinistra, Francesco Russo. Si va verso il ballottaggio.
  • VARESE: il sindaco uscente di centro sinistra Davide Galimberti è in vantaggio sul candidato di centrodestra, Matteo Luigi Bianchi. Si va verso il ballottaggio.

Al Pd i due seggi delle suppletive per la Camera: Letta vince a Siena, Casu a Roma (Primavalle).

Un grande successo del Pd

In queste elezioni il Pd è risultato essere il primo partito in molte città.

Premiata l’alleanza con il M5s che, da solo, è invece crollato, a cominciare dalle città che ha governato (al 10% a Roma e sotto il 9% a Torino).

“Una grande vittoria del Pd e del centrosinistra che rafforza l’Italia e il Governo: siamo tornati in sintonia con il Paese”, ha commentato il segretario dem Enrico Letta.

“Nel M5s è il tempo della semina – ha sottolineato invece Giuseppe Conte – , il nuovo corso non ha potuto dispiegare appieno le sue potenzialità”.

Nel centrodestra, Fratelli d’Italia ha superato la Lega, che, nella sua roccaforte di Milano, si è fermata all’11%.

E Matteo Salvini è stato costretto a fare autocritica, sia pur a modo suo, affermando, “Il centrodestra sia più compatto e meno litigioso”.

Giorgia Meloni rilancia, “A Roma la partita è ancora aperta”.

E sottolinea che “L’astensionismo segna la crisi della democrazia, non della politica”.

Il dato dell’astensionismo

Con il dato dei votanti alle Comunali del 54,69% questo primo turno delle amministrative fa segnare infatti un record per la bassa partecipazione al voto: un elettore su due non ha votato.

In particolare a Napoli, Torino e Milano è stata l’affluenza più bassa di sempre: rispettivamente 47,19%, 48,06% e 47,6%.

A Roma è stata del 48,83%: 5 anni fa era andato al voto il 57,03%.

Dal 2010 ad oggi la minore affluenza si era registrata in precedenza nel 2017 (1.004 i Comuni al voto) con il 60,07%.

Nella tornata di cinque anni fa aveva votato il 61,52% degli aventi diritto.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684