Enel avvia installazione “open meter” a Siracusa - QdS

Enel avvia installazione “open meter” a Siracusa

redazione

Enel avvia installazione “open meter” a Siracusa

venerdì 09 Ottobre 2020 - 00:00

SIRACUSA – Al via nel Capoluogo aretuseo la campagna massiva di installazione degli Open Meter, i contatori di nuova generazione targati E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione. A partire dal corrente mese di ottobre E-Distribuzione prevede di sostituire circa 67.000 contatori.

I referenti di E-Distribuzione hanno già incontrato ni giorni scorsi l’amministrazione comunale per illustrare il piano di sostituzione sul territorio e tutte le azioni e iniziative adottate per tutelare la cittadinanza: “Tutti gli interventi – si legge in una nota – avverranno prestando la massima attenzione agli aspetti di sicurezza e salute del personale di E-Distribuzione, delle imprese appaltatrici e dei cittadini. La sostituzione dei contatori posizionati all’interno delle abitazioni verrà effettuata garantendo la sicurezza e la salute di lavoratori e clienti, in conformità alle linee guida emanate dalle Autorità competenti”.

“Considerato il periodo delicato – dice il sindaco di Siracusa, Francesco Italia – ho chiesto a Enel di fare il massimo per garantire le famiglie non solo sotto l’aspetto della sicurezza ma anche dal punto di vista sanitario. Mi è stato assicurato che verranno utilizzate procedure dotate di standard elevati, come già accaduto in molte città italiane, e che consentono di sostituire i contatori in pochissimi minuti e senza disagi. La sostenibilità ambientale passa per la riduzione dei consumi energetici e questa nuova strumentazione ci permetterà di tenerli più di prima sotto controllo”.

Le attività di sostituzione dei contatori saranno comunicate tramite avviso affisso 5 giorni prima dell’esecuzione dei lavori all’ingresso delle abitazioni: tale avviso riporterà l’indicazione del giorno e dell’ora in cui verrà effettuato l’intervento e le modalità dello stesso. L’intervento è completamente gratuito e i clienti non dovranno versare alcun compenso al personale impegnato nell’operazione.

“Queste azioni – conclude la nota – si aggiungono alle iniziative già adottate nello svolgimento dell’attività da E-Distribuzione per tutelare la cittadinanza: oltre al tesserino identificativo dotato di fotografia in possesso di ogni operatore, i clienti hanno infatti a disposizione un ulteriore strumento per la verifica dell’identità dell’addetto alla sostituzione, a cui è possibile chiedere di generare un codice PIN che, chiamando il numero verde 803 500 oppure utilizzando il servizio dedicato su APP o sul sito web E-Distribuzione, consente di acquisire i dati anagrafici dell’incaricato alla sostituzione”.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684