Esami per guide turistiche, ancora aperta la long list - QdS

Esami per guide turistiche, ancora aperta la long list

Michele Giuliano

Esami per guide turistiche, ancora aperta la long list

mercoledì 14 Agosto 2019 - 05:00
Esami per guide turistiche, ancora aperta la long list

Istanze entro il 30 agosto: caccia a esperti in archeologia, storia dell’arte, tradizioni popolari e lingue straniere. La legge definisce la guida turistica come una figura professionale che svolge un’attività prettamente culturale in un ambito territoriale ristretto: gallerie, musei, monumenti e siti di interesse storico-archeologico. L’operatore lavora prevalentemente per agenzie, musei ed enti di promozione turistica e si occupa di accompagnare persone o gruppi

PALERMO – È ora di aggiornare la long list per la nomina assessoriale dei componenti delle commissioni d’esame per aspiranti guide turistiche. La lista, istituita presso il dipartimento del Turismo, dello sport e dello spettacolo, è composta da esperti in archeologia, storia dell’arte, tradizioni popolari e lingue straniere.

Le istanze per l’inserimento vanno fatte pervenire secondo il format fornito dall’amministrazione al dipartimento entro il 30 agosto prossimo. La valutazione delle istanze pervenute sarà operata da una specifica commissione dipartimentale istituita allo scopo, e la lista servirà per individuare gli esperti che comporranno le commissioni chiamate a valutare i requisiti di qualificazione per l’esercizio della professione di guida turistica.

In sede di costituzione di ciascuna commissione sarà nominato, insieme al componente esperto titolare, anche uno o più componenti esperti supplenti, chiamati a sostituire il titolare in caso di assenza. Gli eventuali affidamenti degli incarichi avverranno sulla base delle specifiche esigenze del dipartimento in relazione all’articolazione territoriale della commissioni d’esame, ed in funzione delle competenze dei candidati e della loro disponibilità ad assumere l’incarico alle condizioni proposte. Per gli esperti in archeologia, è richiesto il diploma di laurea e specializzazione in archeologia, o dottorato di ricerca, o titolo di studio estero riconosciuto. Ancora, gli interessati devono dichiarare se hanno svolto incarichi di docenza di ruolo nei settori scientifico-disciplinari di ambito archeologico, o eventuali altre esperienze didattiche o professionali.

Gli esperti di storia dell’arte devono avere diploma di laurea e specializzazione in storia dell’arte, o dottorato di ricerca, o titolo di studio estero equipollente. Titolo di preferenza, l’iscrizione all’albo dei Periti ed Esperti in Opere d’Arte e l’iscrizione all’albo degli Esperti in Opere d’Arte. Ancora, saranno tenute in considerazione eventuali altre esperienze didattiche o professionali. Anche per gli esperti in storia delle tradizioni popolari, è richiesto titolo di studio specifico, esperienza lavorativa nel settore di pertinenza ed eventuali altre esperienze didattiche o professionali.

Le lingue straniere per le quali sono richiesti esperti sono tante e variegate: albanese, arabo, cinese, danese, finlandese, francese, georgiano, giapponese, greco, inglese, norvegese, olandese, polacco, portoghese, russo, spagnolo, svedese, tedesco, turco, ucraino, ungherese. Si cercano esperti anche nella lingua dei segni italiana, la Lis. Gli interessati devono essere iscritti all’albo dei Periti ed Esperti Traduttori e Interpreti o all’albo degli Esperti tenuto preso una delle camere di Commercio della Sicilia, e saranno valutate anche eventuali altre esperienze didattiche o professionali.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda di iscrizione alla Long List e devono continuare a sussistere fino al momento in cui sarà conferito l’incarico e per tutta la durata dello stesso. Tra questi nomi saranno scelti coloro che si occuperanno di rilasciare le autorizzazioni allo svolgimento della attività di guida turistica.

La legge definisce la guida turistica come una figura professionale che svolge un’attività prettamente culturale in un ambito territoriale ristretto: gallerie, musei, monumenti e siti di interesse storico-archeologico.

L’operatore lavora prevalentemente per agenzie, musei ed enti di promozione turistica e si occupa di accompagnare persone singole o gruppi nei luoghi oggetto della visita.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684