Estate sicura in Sicilia, i dati della Polizia Ferroviaria - QdS

Estate sicura in Sicilia, i dati della Polizia Ferroviaria

redazione

Estate sicura in Sicilia, i dati della Polizia Ferroviaria

martedì 10 Settembre 2019 - 01:00
Estate sicura in Sicilia, i dati della Polizia Ferroviaria

Nel periodo estivo, compreso tra il 1° giugno e il 1° settembre, sono state impiegate 2.435 pattuglie in stazione (di cui 249 in abiti civili per servizi antiborseggio), 746 a bordo treno e 790 lungo la linea ferroviaria

PALERMO – Nel periodo estivo, compreso tra il 1° giugno e il 1° settembre, sono state impiegate 2.435 pattuglie in stazione (di cui 249 in abiti civili per servizi antiborseggio), 746 a bordo treno e 790 lungo la linea ferroviaria. Sono questi i dati diffusi dalla Polizia Ferroviaria in Sicilia. La capillare presenza sul territorio ferroviario ha consentito di identificare 17.453 persone sospette, scortare 1616 treni “critici” (circa 17 al giorno), controllare 235 veicoli, arrestare 3 persone, denunciarne altre 36 e rintracciare 6 minori scomparsi.

Gli arresti hanno riguardato un soggetto responsabile di furto di ferro all’interno dello scalo di Palermo Centrale, un extracomunitario trovato a Messina in possesso di una carta d’identità italiana falsa e rubata e un uomo, a Catania, responsabile di un tentativo di violenza sessuale ai danni di una giovane.

La vigilanza nelle Stazioni, lungolinea e a bordo dei convogli ferroviari è stata effettuata con la consueta discrezione ma anche attenzione. Infine sono stati anche effettuati 619 servizi mirati di prevenzione e repressione finalizzati al contrasto dei furti di rame e altri reati tipici del mondo ferroviario, reati che, oltre a comportare un ingente danno economico per le imprese ferroviarie, pregiudicano la sicurezza dei trasporti.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684