Fleres (Le Api), "Pesca, settore dimenticato dal governo” - QdS

Fleres (Le Api), “Pesca, settore dimenticato dal governo”

redazione

Fleres (Le Api), “Pesca, settore dimenticato dal governo”

giovedì 02 Aprile 2020 - 12:22
Fleres (Le Api), “Pesca, settore dimenticato dal governo”

“Erogazione immediata dei pagamenti per il fermo pesca già effettuato e anticipazione dell’attuale o scomputo delle giornate di pesca perse con erogazione immediata di un anticipo del 50 per cento. Sono queste le richieste avanzate dai lavoratori della pesca siciliana, che soffrono di una crisi in ombra”.
Così Salvo Fleres, portavoce di Unità Siciliana-LeApi, che aggiunge: “Urge anche l’applicazione della Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria in deroga a tutto il settore della pesca, compresa la piccola pesca artigianale. Il comparto soffre dell’emergenza Covid19 anche se non direttamente interessato da provvedimenti restrittivi e il governo non può ignorarlo”.
“I nostri pescatori sono rimasti a terra sia a causa della difficoltà di rispettare gli standard minimi di sicurezza a bordo, che per via del drastico crollo della richiesta, che li avrebbe esposti al rischio di dover ributtare in mare l’invenduto – chiarisce Giuseppe Fichera, responsabile del settore pesca di Unità Siciliana-LeApi -. Chiediamo attenzione e soluzioni urgenti per una situazione che rischia di diventare tragica per tutta la filiera ittica, che comprende migliaia di famiglie”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684