Forum siciliano Terzo settore, sostenere anche il volontariato - QdS

Forum siciliano Terzo settore, sostenere anche il volontariato

redazione

Forum siciliano Terzo settore, sostenere anche il volontariato

mercoledì 08 Aprile 2020 - 00:00

PALERMO – Il Forum siciliano del Terzo settore, impegnato nell’emergenza determinata dall’epidemia da coronavirus, chiede alla Regione il “varo immediato” di misure a sostegno dell’associazionismo, del volontariato e della cooperazione sociale. In una lettera aperta al governatore Nello Musumeci, il portavoce Pippo di Natale chiede il coinvolgimento del Terzo settore nell’azione di raccordo ed indirizzo dei provvedimenti sull’emergenza.

“La Protezione Civile, di cui per altro alcuni dei nostri enti fanno parte – scrive -, da sola non basta perché bisogna far fronte ad una emergenza non solo sanitaria ma anche sociale di vasta portata”, perché “sempre più urgente appare la necessità di rivolgere l’attenzione agli ultimi”. “Siamo quelle decine di migliaia di volontari, associati, cooperatori che nel silenzio e in silenzio, stanno lavorando per consentire la tenuta sociale della nostra regione – continua – che ogni giorno cercano di aiutare le fasce di popolazione più debole ad affrontare l’emergenza. Che, spesso, senza alcun dispositivo di protezione individuale, fanno la consegna a domicilio di farmaci, generi alimentari, trasportano degenti, operano nelle strutture di accoglienza, di riabilitazione, in poche parole aiutano gli altri”.

“Le procedure amministrative – conclude Di Natale – vanno velocizzate al massimo: a partire dai contributi previsti per le attività di protezione civile, al pagamento delle assicurazioni dei volontari e delle spese effettivamente sostenute, al saldo di tutte le spettanze maturate dalle strutture convenzionate, alle anticipazioni per i progetti e così via”. Senza dimenticare “iniziative strategiche per la ricostruzione”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684