Gela, sequestrata la struttura dell'ex lido "La Conchiglia", da anni abbandonato - QdS

Gela, sequestrata la struttura dell’ex lido “La Conchiglia”, da anni abbandonato

redazione web

Gela, sequestrata la struttura dell’ex lido “La Conchiglia”, da anni abbandonato

giovedì 28 Maggio 2020 - 09:51

La Capitaneria di Porto di Gela ha posto sotto sequestro la struttura dell’ex lido “La Conchiglia” su ordine del Gip del tribunale gelese al quale la Procura aveva rivolto apposita richiesta dopo avere accertato “la mancata realizzazione dei lavori necessari per evitare la rovina della struttura, ormai fatiscente e abbandonata da anni”.

L’edificio era una sorta di palafitta a tipica forma di conchiglia, realizzata in mare su pali in cemento armato, negli anni Sessanta, e collegata da una lunga passerella alla strada di accesso, il viale Federico II di Svevia. Per molto tempo era stato uno dei locali di maggior richiamo per le attività balneari e la vita mondana della Sicilia.

La nascita della raffineria dell’Eni e i continui fenomeni di inquinamento marino da petrolio grezzo che arrivava fin sulla spiaggia ha indotto bagnanti e turisti ad abbandonare il lungomare di Gela. La struttura, malgrado qualche tentativo di recupero, non è più tornata in attività finendo nel degrado.

E’ tra gli immobili demaniali messi a bando da parte dell’assessorato al territorio e ambiente della regione siciliana.

I dettagli dell’operazione di sequestro, scattata alle prime ore del mattino, saranno esposti nel corso di una conferenza stampa, alla presenza del procuratore di Gela, Fernando Asaro.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684