Gettano rifiuti indifferenziati illecitamente, sanzionati altri due incivili a San Gregorio - QdS

Gettano rifiuti indifferenziati illecitamente, sanzionati altri due incivili a San Gregorio

redazione

Gettano rifiuti indifferenziati illecitamente, sanzionati altri due incivili a San Gregorio

martedì 30 Giugno 2020 - 00:00

SAN GREGORIO – Pagano la Tari nei loro Comuni ma usufruiscono dei servizi del comune sangregorese. Così due nuovi “sporcaccioni”, provenienti uno dal comune di Catania l’altro da quello di Aci Castello, sono stati individuati con le telecamere di sorveglianza mentre scaricavano, presso il costruendo eco-punto di Via Sgroppillo, spazzatura indifferenziata, fuori territorio e fuori orario.

A comunicarlo è stato il comandante della Polizia locale di San Gregorio, commissario Mario Sorbello, che sin dall’installazione delle due telecamere, che permettono di osservare l’area 24 ore su 24, non ha mai abbassato la guardia. I “furbetti” di turno arrivano senza avere alcun timore né circospezione e durante le ore di piena luce scaricano grossi sacchi di immondizia indifferenziata: o hanno un totale disprezzo delle regole o pensano di sfuggire all’occhio della legge.

“I miei agenti – ha dichiarato il comandante Sorbello – tengono sotto controllo questo sito 24 ore al giorno. Su quest’area, che attenzioniamo già dall’anno scorso, abbiamo lavorato perché diventasse decorosa e desse ai residenti un servizio efficace”. E perché questo lavoro trovasse il suo riscontro si è adoperata l’Amministrazione comunale con l’assessorato all’Ecologia e alla Polizia locale diretti da Salvo Cambria.

“Come è noto – ha spiegato ancora una volta l’assessore Cambria – la Via Sgroppillo per metà carreggiata ricade nel Comune di San Gregorio mentre l’altra ricade nel Comune di Catania. Il problema si acuisce quando gli abitanti della carreggiata opposta, quella ricadente nel Comune di Catania, attraversano la strada e vanno a depositare nel nostro Comune. Per questo abbiamo messo in appostamento degli agenti e una terza telecamera esterna sarà installata per coprire la visuale di tutto il raggio di azione”.

Le telecamere sono capaci di individuare le targhe delle auto anche a notevole distanza. Stando alle attuali multe elevate ai danni dei contravventori (300 euro più le spese della procedura) si è constatato che i trasgressori sono spesso residenti nei Comuni vicini a quello di San Gregorio.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684