Gli ex calciatori del Palermo in campo per i più bisognosi - QdS

Gli ex calciatori del Palermo in campo per i più bisognosi

redazione

Gli ex calciatori del Palermo in campo per i più bisognosi

venerdì 03 Aprile 2020 - 00:00

PALERMO – Un aiuto concreto e immediato alle oltre 15mila famiglie che si sono già iscritte al sistema di aiuti alimentari organizzato dal Comune di Palermo, e a tutte quelle che si iscriveranno nei prossimi giorni. Con questo spirito Fondazione Sicilia e Coop Alleanza 3.0 hanno scelto di sostenere l’iniziativa di solidarietà partita da un nutrito gruppo di ex calciatori della squadra del Palermo degli “anni d’oro”, coordinati da Federico Balzaretti. “Ci avete accolto e trattati come figli, è il momento di restituirvi tutto l’affetto ricevuto”, recita l’appello firmato da 26 ex rosanero (tra cui atleti ancora in attività come Sirigu, Ilicic, Pastore e l’ex tecnico Guidolin), rimasti profondamente legati alla maglia ma soprattutto alla città che li ha lanciati nella loro vita sportiva, e non solo.

Insieme a Fondazione Sicilia e Coop Alleanza 3.0, con il patrocinio dell’Arcidiocesi e del Comune di Palermo, i calciatori lanciano una sottoscrizione finalizzata esclusivamente a reperire beni di primissima necessità per le migliaia di famiglie palermitane che hanno già fatto richiesta attraverso i canali istituzionali attivati dal Comune. Destinatarie dell’intervento saranno la Caritas Diocesana, il Banco Alimentare e il Banco delle Opere di Carità.

Fondazione Sicilia ha deliberato un contributo di 50.000 euro. Coop Alleanza 3.0 ha già messo in campo una prima fornitura di prodotti del valore di 5000 €. Gli importi via via raccolti saranno interamente utilizzati per acquistare buoni spesa per enti benefici coinvolti, che decideranno quali beni di prima necessità reperire in funzione delle esigenze del momento. Coop Alleanza 3.0 incrementerà quanto raccolto con le donazioni aggiungendo un ulteriore 10% di buoni spesa, coerentemente con la scelta di accogliere l’appello lanciato dal Governo per sostenere le iniziative messe in campo in questa fase di emergenza.

Chiunque può contribuire con una donazione di qualsiasi importo (minimo 5 euro) attraverso la piattaforma online gofundme: https://www.gofundme.com/f/insiemeperpalermo. Si può donare anche con bonifico bancario: IBAN: IT70O0502904600CC0040006914 – BIC: PDSCIT31XXX (per i bonifici esteri) – intestato a Fondazione Sicilia, causale: “Insieme per Palermo”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684