Governo Draghi, assessore Lagalla possibile sottosegretario - QdS

Governo Draghi, assessore Lagalla possibile sottosegretario

web-iz

Governo Draghi, assessore Lagalla possibile sottosegretario

web-iz |
lunedì 15 Febbraio 2021 - 19:00

L'attuale assessore della Regione Siciliana all'Istruzione e alla Formazione professionale potrebbe lasciare il suo incarico per diventare sottosegretario all'Istruzione nel governo Draghi. Ecco il suo curriculum

È definita “un’ipotesi” reale da fonti della Regione siciliana la possibilità che l’ex rettore di Palermo Roberto Lagalla lasci la delega di assessore nella giunta Musumeci per ricoprire l’incarico di sottosegretario all’Istruzione nel governo Draghi. In queste ore sarebbero in corso interlocuzioni istituzionali.

Il curriculum di Roberto Lagalla

L’attuale assessore all’Istruzione dell’Isola è nato a Bari il 16 Aprile 1955. Si sposa con Maria Paola con la quale ha quattro figli, Massimo, Luca, Ludovica e Lorenzo.

Si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1979 e si specializza in radiologia diagnostica e radioterapia oncologica dal 1983. Diventa professore ordinario di “diagnostica per immagini e radioterapia” all’Università degli Studi di Palermo e scrive oltre 450 pubblicazioni scientifiche.

Fonda il movimento politico Idea Sicilia e viene eletto – nel 2017 – nella lista Idea Sicilia Popolari e Autonomisti come deputato della XVII legislatura all’Asseblea regionale siciliana. Attualemente è assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale.

Cittadinanza onoraria e incarichi istituzionali

Agrigento e Recalmuto gli hanno concesso la cittadinanza onoraria. Negli ultimi anni ha ricoperto diversi incarichi istituzionali: è stato consigliere di amministrazione del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR) e direttore del Dipartimento di Scienze Radiologiche del Policlinico universitario di Palermo. Dal 2008 al 2015 è stato rettore dell’Università degli Studi di Palermo, dal 2001 al 2006 è stato presidente del Polo universitario della Provincia di Agrigento, dal 2006 al 2008 è stato presidente della Società Italiana di Radiologia medica, è stato anche direttore del Dipartimento di biotecnologie e medicina legale dell’Università di Palermo e presidente dell’Accademia di Studi Mediterranei di Agrigento, sotto l’alto patronato del presidente della Repubblica. Nel corso della XIV Legislatura (2006-2008) è stato anche assessore alla Sanità in Sicilia.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684