Gravina, in piazza Libertà esposti i simboli della lotta al femminicidio - QdS

Gravina, in piazza Libertà esposti i simboli della lotta al femminicidio

redazione

Gravina, in piazza Libertà esposti i simboli della lotta al femminicidio

giovedì 26 Novembre 2020 - 00:00

In occasione della “Giornata internazionale contro la violenza delle donne” celebrata ieri, piazza Libertà ha ospitato i simboli della lotta al “femminicidio” e a ogni tipo di violenza nei confronti delle donne. Una sedia rossa e un paio di scarpe rosse circondati da ciclamini, a testimonianza della giornata dedicata alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui temi della violenza di genere. All’iniziativa dell’amministrazione comunale erano presenti il sindaco Massimiliano Giammusso, l’assessore con delega ai Servizi Sociali Valentina Cavallaro, il vicesindaco Rosario Condorelli, il presidente del Consiglio comunale Claudio Nicolosi e il consigliere comunale Franco Marcantonio e Luigi Di Mariano, già consigliere comunale.

“La violenza sulle donne è un fenomeno che purtroppo continua a essere presente nella nostra società – ha commentato il sindaco Giammusso – le cronache quotidiane spesso ci restituiscono un quadro preoccupante: quest’anno abbiamo assistito a una recrudescenza dei casi di violenza domestica proprio durante i mesi di lockdown imposti dall’emergenza sanitaria. Come cittadini e come amministratori abbiamo il dovere di contrastare con ogni mezzo questo fenomeno inaccettabile”.

Dello stesso tenore le parole dell’assessore Cavallaro: “La discriminazione, la mancanza di pari opportunità, la visione distorta del ruolo femminile, sono tutti aspetti che giocano un ruolo determinante negli episodi di femminicidio e, in generale, in tutti i casi di violenza, che sia fisica o psicologica. Oggi purtroppo rischia di diventare un’emergenza nell’emergenza, le iniziative come quella di oggi devono servire ancora di più a dare coraggio a tutte le donne che non riescono, per paura, a denunciare. Il messaggio che vogliamo lanciare è proprio rivolto a loro”.

“Ringrazio l’assessore Cavallaro per aver personalmente curato l’installazione – ha concluso il sindaco – così come il 5° Servizio per aver predisposto la posa dei ciclamini rossi”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684