Green Pass, in vigore da domani anche al policlinico Palermo - QdS

Green Pass, in vigore da domani anche al policlinico Palermo

web-la

Green Pass, in vigore da domani anche al policlinico Palermo

web-la |
giovedì 14 Ottobre 2021 - 18:00

Anche l’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Paolo di Giaccone di Palermo si prepara a mettere in atto – a partire da domani  – le misure fissate dal decreto legge che prevede l’obbligo di Green pass per accedere al luogo di lavoro.

È stato approvato un regolamento interno che disciplina lemodalità operative con cui saranno effettuati i controlli. L’obbligo è esteso a tutte le persone che a diverso titolo svolgono attività lavorativa all’interno policlinico. Sono destinatari del provvedimento:  dipendenti aziendali e universitari, specializzandi, studenti, tirocinanti, volontari, accompagnatori dei pazienti presenti nelle sale d’attesa dei reparti e del Pronto Soccorso, consulenti, formatori, dipendenti delle ditte affidatarie di servizi esternalizzati, manutentori esterni. Sono esclusi gli utenti (ad esempio chi si reca all’URP, CUP o all’Ufficio Ticket).

Non sono tenuti ad esibire il green pass i soggetti già esentidalla campagna vaccinale in possesso di una certificazione medica idonea.

Il controllo del green pass (sia dei dipendenti che delle altrepersone che accedono all’AOUP) spetta al rappresentante legale dell’Azienda che individua formalmente tra il personale dipendente dell’azienda i “soggetti incaricati dell’accertamento”. Ciascun dirigente incaricato (o suo delegato) procede, a campione e con cadenza giornaliera, a verificare il possesso della certificazione verde del personale che opera all’interno della propria struttura in misura non inferiore al 20% di quello presente in servizio.

La verifica viene realizzata tramite l’app VerificaC19 (o altra apposita app messa a disposizione dalle Istituzioni in un secondo momento). Il lavoratore senza green pass – che sarà segnalato all’ufficio personale – dovrà essere allontanato dalla sede di servizio e sarà considerato assente ingiustificato

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684