Incendi, evacuato villaggio turistico a San Vito Lo Capo - QdS

Incendi, evacuato villaggio turistico a San Vito Lo Capo

redazione

Incendi, evacuato villaggio turistico a San Vito Lo Capo

mercoledì 10 Luglio 2019 - 11:09
Incendi, evacuato villaggio turistico a San Vito Lo Capo

Ben 750 persone portate fuori nella notte da Calampiso su imbarcazioni. Stamattina il rientro. Nel Trapanese e nel Palermitano divampati roghi alimentati dallo scirocco ma di probabile origine dolosa

Diversi incendi sono stati appiccati la notte scorsa tra la provincia di Trapani e Palermo.

Sono stati impegnati per spegnerli i Vigili del fuoco, i forestali e le squadre della protezione civile.

Ad alimentare il fuoco, il vento di scirocco che ha soffiato nel corso della notte.

La situazione più grave è stata registrata a San Vito Lo Capo (Trapani) dove un vasto incendio ha lambito le zone che ospitano degli appartamenti nel villaggio turistico di Calampiso.

E poiché l’unica strada d’accesso alla struttura ricettiva era bloccata dall’incendio, il prefetto di Trapani Tommaso Riccardi ha ordinato, l’evacuazione degli ospiti via mare.

Così, sotto il coordinamento della Capitaneria di porto, gli ospiti – circa 750 – hanno cominciato a imbarcarsi su quattro motovedette della Guardia costiera e due della Guardia di finanza, due pescherecci locali, una imbarcazione privata di trasporto di turisti, una imbarcazione di Frontex, due gommoni privati.

I primi a salire sulle imbarcazioni sono state le donne e i bambini.

“Impegnati nell’attività di soccorso – ha spiegato il sindaco di San Vito Lo Capo, Giuseppe Peraino – sono stati 15 carabinieri, personale della polizia municipale del Comune di San Vito Lo Capo, della Capitaneria di Porto di Trapani e della Guardia di Finanza” .

All’alba è giunto a San Vito Lo Capo anche il Prefetto di Trapani Ricciardi che assieme ai Vigili del fuoco e al comandate provinciale dei carabinieri, Gianluca Vitagliano, ha effettuato un sopralluogo nella zona colpita dall’incendio, dove nel frattempo le fiamme erano state domate grazie anche all’intervento di due canadair, revocando il provvedimento di evacuazione. Intorno alle otto gli ospiti sono stati riaccompagnati in pullman nel villaggio.

Due vasti incendi sono divampati anche nel Palermitano.

Il rogo più vasto è avvenuto ad Alia dove le fiamme hanno minacciato le case in contrada Cavaro ad Alia.

Ettari di macchia mediterranea sono andati in fumo e la popolazione ha temuto che le fiamme arrivassero alle abitazioni che si trovano a ridosso della via Pernice.

Il fuoco poi si è spostato verso Valledolmo, coinvolgendo anche le colline delle contrade “Sciarria” e “Gurfa”.

Un altro incendio anche a Monreale, nella zona di Cozzo Meccini, a pochi passi dal centro abitato.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684