Caltagirone, lascia morire figlio disabile, confermato fermo della madre - QdS

Caltagirone, lascia morire figlio disabile, confermato fermo della madre

Web-al

Caltagirone, lascia morire figlio disabile, confermato fermo della madre

Web-al |
venerdì 20 Agosto 2021 - 13:28

La donna, che nell'interrogatorio di garanzia ha scelto di non rispondere al Gip, è indagata per abbandono aggravato di minorenne

Il Gip di Caltagirone, Giuseppe Tigano, ha confermato il fermo della donna di 45 anni, madre del tetraplegico quattordicenne morto a casa. Secondo il medico legale, il decesso potrebbe essere avvenuto per la “prolungata esposizione esterna del ragazzo, verosimilmente all’azione dei raggi solari”. La donna, che nell’interrogatorio di garanzia ha scelto di non rispondere al Gip, è indagata per abbandono aggravato di minorenne.

Ha fatto scena muta davanti al Gip la madre catanese di 45 anni accusata di avere lasciato sotto il sole il figlio di 14 anni disabile, trovato morto in casa a Grammichele, nel Catanese. La donna (di nazionalità rumena da quanto si è appreso, ndr) fermata ieri dai carabinieri per abbandono di minore aggravato dall’averne causato la morte, si è avvalsa della facoltà di non rispondere. E’ rinchiusa in isolamento fiduciario, secondo quanto previsto dal protocollo Covid, all’interno della sezione femminile del carcere di Piazza Lanza.

E’ difesa dall’avvocato Andrea Scollo. Il provvedimento di fermo è era scaturito dalla versione discordante dei fatti fornita dalla donna agli investigatori che lei stessa ha allertato in “soccorso” del figlio. Nelle prossime ore il Gip dovrà decidere se confermare il fermo e tramutarlo in arresto e l’eventuale emissione di un’ordinanza di custodia cautelare.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684