Messina, la Giunta approva il bilancio di previsione - QdS

Messina, la Giunta approva il bilancio di previsione

redazione web

Messina, la Giunta approva il bilancio di previsione

lunedì 02 Dicembre 2019 - 08:00
Messina, la Giunta approva il bilancio di previsione

Il sindaco Cateno De Luca, "Non ci siamo risparmiati per chiudere i conti con il passato e voltare pagina. Abbiamo lavorato giorno e notte per scardinare logore ma radicate logiche che imprigionavano lo sviluppo della comunità"

La Giunta comunale di Messina ha approvato ieri il bilancio di previsione 2020-2022 per un valore complessivo di 830 milioni di euro.

“Sono trascorsi sedici mesi – ha commentato il sindaco peloritano Cateno De Luca – dall’inizio dell’esperienza alla guida di questa città. Non ci siamo risparmiati per chiudere i conti con il passato e voltare pagina. Abbiamo lavorato giorno e notte per scardinare logore ma radicate logiche che imprigionavano lo sviluppo della comunità”.

“Il mio auspicio – ha aggiunto – è che il bilancio di previsione possa godere di medesima sorte in Consiglio comunale entro il 31 dicembre prossimo”.

Tante le conferme incluse nel documento, tra queste la dotazione economica (quattro milioni di euro) per i lavori di manutenzione straordinaria degli alberi; la riduzione a carico del bilancio delle spese per servizi sociali; l’adeguamento al piano industriale di Atm col trasferimento da parte del Comune dagli attuali diciannove a ventiquattro milioni.

Tra le principali novità introdotte, il meccanismo in fase di previsione del Fondo pluriennale vincolato (Fpv), una misura che consentirà di gestire gli accertamenti e gli impegni di spesa legati alle opere pluriennali nel sistema della “competenza” evitandone la gestione in conto residui che spesso ha rallentato la gestione delle attività amministrative.

“Grazie al lavoro di squadra – ha concluso De Luca – si potranno programmare interventi nei vari settori. Si pensi ai lavori pubblici per la manutenzione straordinaria delle strade, con uno stanziamento di oltre sei milioni. Oppure al campo della viabilità e della mobilità urbana, con oltre quattro milioni, in aggiunta all’opera di manutenzione immobiliaria, con fondi per oltre tre milioni”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684