Migranti, fratel Biagio Conte incontra l'arcivescovo di Milano Delpini - QdS

Migranti, fratel Biagio Conte incontra l’arcivescovo di Milano Delpini

redazione

Migranti, fratel Biagio Conte incontra l’arcivescovo di Milano Delpini

lunedì 22 Luglio 2019 - 09:59

Fratel Biagio, il missionario laico palermitano che si è fatto esule dall’Italia sulle vie dei migranti, ha incontrato l’arcivescovo di Milano Mario Delpini parlandogli dei veri diritti umani e del vero Umanesimo e di come sente di vivere l’esperienza di emigrante italiano che diventa immigrato nei Paesi stranieri.

“Sarò anch’io un immigrato, – ha detto fratel Biagio all’arcivescovo – uno straniero in terra straniera così finalmente potrò condividere ed essere solidale con i tanti fratelli e sorelle emigranti italiani e con i tantissimi fratelli e sorelle immigrati di tutto il mondo. Non accetto le ingiustizie e la divisione dei popoli, l’intolleranza e le discriminazioni. Ma spero in un mondo migliore affinché ognuno di noi possa contribuire ad essere costruttore di vera giustizia e di vera pace”.

L’arcivescovo ha ascoltato e benedetto il missionario palermitano. Fratel Biagio, che ospita a Palermo 1100 persone in gratuità e provvidenza, sta facendo questo cammino sule orme degli emigranti italiani, è partito da Palermo con il traghetto arrivando a Genova, dove ha cominciato il cammino a piedi, oggi dopo oltre 11 giorni di cammino è a Milano e da domani partirà sempre a piedi per andare in Europa: Svizzera, Olanda, Germania, Lussemburgo, Danimarca e in particolare per andare al Parlamento Europeo “per costruire – spiega il missionario- la tanto attesa Unione Europea e al più presto quella mondiale per edificare così tutti insieme un mondo migliore nel rispetto di tutti gli esseri umani, dell’ambiente e della natura”.

Oggi il missionario si recherà al comune di Milano per incontrare il sindaco Giuseppe Sala, poco dopo si metterà nuovamente in cammino verso l’Europa.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684