Migranti, Lampedusa, resti umani nella Cala Pulcino - QdS

Migranti, Lampedusa, resti umani nella Cala Pulcino

redazione web

Migranti, Lampedusa, resti umani nella Cala Pulcino

lunedì 27 Settembre 2021 - 09:22

Sono stati trovati dalla Capitaneria di Porto. Potrebbe trattarsi di quelli dei sette dispersi, tutte donne, nel naufragio del trenta giugno scorso. Il recupero è stato affidato ai Vigili del fuoco

Resti umani sono stati ritrovati e segnalati, dalla Capitaneria di porto di Lampedusa, ai Vigili del fuoco dell’isola che si stanno mobilitando per procedere al recupero.

I pompieri si stanno muovendo sia via terra che via mare, con un natante dei vigili del fuoco, per raggiungere Cala Pulcino.

Quasi sicuramente si tratta di resti di migranti.

E sembra verosimile che possa trattarsi – non è ancora chiaro di quanti corpi si tratta – dei dispersi nel naufragio del trenta giugno scorso.

Un barchino, allora, si capovolse fra Lampedusa e l’isolotto di Lampione. facendo finire in acqua tutti i migranti che vi erano a bordo (sette le donne, una delle quali incinta di due mesi, morirono e vi furono 46 superstiti), si è adagiato sul fondo del mare.

Lo scorso otto luglio, la nave Dattilo della Guardia costiera che ha fatto immergere un robot sottomarino, ha localizzato l’imbarcazione e i corpi dei migranti dispersi.

Il 4 settembre, due cadaveri in avanzato stato di decomposizione, vennero ritrovati nei pressi di Cala Spugne.

A portare fino a riva i due cadaveri furono allora le forti correnti marine.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684