Categories: Cronaca

Migranti, Milano, come la lombarda “nonna Angelica” li truffava

Si spacciava per funzionaria della Prefettura di Milano e truffava cittadini extracomunitari, facendosi consegnare soldi e promettendo in cambio di accelerare pratiche e il rilascio di documenti.

La Polizia locale meneghina l’ha individuata e, una volta fermata, le ha trovato addosso tre telefoni cellulari intestati a prestanome e la documentazione contabile dei numerosi pagamenti ricevuti dalle sue vittime, tutte straniere, raggirate in vari modi.

La donna, una cittadina italiana di 72 anni, lombarda, truffatrice con numerosi precedenti per falsi documentali, furto di identità e truffa, si faceva affidare pratiche burocratiche e soldi.

L’indagine è partita dai documenti presentati agli uffici del Comune di Milano da un cittadino senegalese di 36 anni, che lavora regolarmente in un’officina meccanica, per acquisire la cittadinanza italiana.

L’autorizzazione prefettizia presentata dall’uomo era però palesemente contraffatta.

La vittima del raggiro ha dunque indirizzato gli investigatori su un donna “bassa, corpulenta e dai modi molto convincenti”, presentatagli da un connazionale come funzionaria della Prefettura.

Il senegalese ha spiegato di essere stato convinto dalla donna a versarle duemila euro per accelerare la pratica per la cittadinanza.

Gli agenti hanno quindi individuato la donna, che si faceva chiamare “nonna Angelica”, e l’hanno trovata in strada, mentre tentava di raggirare un’altra vittima.

La donna è stata denunciata a piede libero per truffa.

redazione web

Recent Posts

  • Mondo Sport

Calcio Catania, domani Sigi presenta la sua offerta d’acquisto

Il presidente Fabio Pagliara, "Depositandola, la matricola sarà automaticamente salva e questo ci fa tutti contenti". Forse Grimaldi Lines come…

3 minuti ago
  • Politica

Regione, accuse ai dipendenti, bufera su Nello Musumeci

"L'ottanta per cento di loro si gratta la pancia". Il segretario del Pd Barbagallo, "dopo i migranti e i regionali…

4 minuti ago
  • Fatti

Mafia al Nord, inquietante rapporto della Fondazione Caponnetto

In Toscana un canale comune di riciclaggio tra le triadi cinesi e la 'ndrangheta calabrese. Lo evidenzia un Report dell'osservatorio…

5 minuti ago
  • Consumo

Vino, il mercato e la prevalenza di quello … da piscina

E' boom per il cosiddetto "poolwine", connotato da parole inglesi e francesi: easy, delicious, light, de soif. La critica penalizza…

8 minuti ago
  • Ambiente

Il presidente Arena e il sogno di un Parco dell’ Alcantara senza inquinamento e fruibile da tutti

Da poco insediato, sta lavorando di concerto con gli altri presidenti siciliani e con l’assessore al Territorio Cordaro sulla nuova…

8 minuti ago
  • Politica

M5s, manifesto Musumeci? Nessuna istigazione all’odio

I pentastellati contrattaccano: Armao ci paragona al cancro, Micciché all'Aids, Musumeci ci accusa di cretinisimo, Messina posta l'immagine di Conte…

8 minuti ago