Migranti, quattrocento salvati da Sea Watch 3 e Ocean Viking - QdS

Migranti, quattrocento salvati da Sea Watch 3 e Ocean Viking

redazione web

Migranti, quattrocento salvati da Sea Watch 3 e Ocean Viking

domenica 01 Agosto 2021 - 09:59

L'operazione di soccorso è durata cinque ore. La situazione politica della Tunisia continua a spingere disperati verso l'Europa. Nella notte a Lampedusa sbarcati in tutto centonovantuno migranti

Durante un’operazione di salvataggio protrattasi per oltre cinque ore, circa quattrocento persone sono state salvate e stanno ricevendo le prime cure sulla Sea Watch 3 e sulla Ocean Viking.

Lo ha fatto sapere la ong tedesca Sea Watch.

Il Mediterraneo è sempre più affollato da quando la situazione politica della Tunisia continua a spingere disperati verso l’Europa.

E undici sbarchi, con un totale 191 migranti, si sono registrati a partire dalla tarda serata di ieri e fino all’alba a Lampedusa.

Otto, con un totale di 120 persone, gli approdi prima di mezzanotte che hanno portato, per la giornata di ieri, a complessivi 16 sbarchi con un totale di 270 persone.

Dall’alba in poi, gli approdi sono stati tre.

Nella serata di ieri la Guardia costiera ha bloccato, nelle acque antistanti all’isola, prima un gruppo di 23 tunisini, fra cui 3 donne; poi altri 11, altri 10 , altri 17 e altri 20.

La Guardia di finanza, nel frattempo, ha rintracciato a Cala Palme cinque tunisini, fra cui un minore, che erano sbarcati autonomamente.

La motovedetta Cp289 ha intercettato, invece, a dieci miglia dalla costa un barchino con a bordo tredici tunisini, fra cui una donna e un minore.

Prima della mezzanotte, la motovedetta Gdf Avallone ha soccorso ventuno subsahariani e tunisini.

Alle 2,50, la motovedetta Cp289, a nove miglia da Lampedusa, ha bloccato un barcone con 44 persone, fra cui una donna.

Hanno dichiarato d’essere scappati da Bangladesh, Egitto e Sudan.

I Carabinieri di Lampedusa, coordinati dalla compagnia di Agrigento, a molo Madonnina, hanno fermato dieci tunisini sbarcati autonomamente.

Infine, la motovedetta Gdf Pv4 Avallone ha intercettato, a otto miglia dalla costa, un barchino con a bordo diciassette tunisini.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x