Migranti, salvati naufraghi, sbarchi a Lampedusa, sit in ad Agrigento - QdS

Migranti, salvati naufraghi, sbarchi a Lampedusa, sit in ad Agrigento

redazione

Migranti, salvati naufraghi, sbarchi a Lampedusa, sit in ad Agrigento

venerdì 18 Ottobre 2019 - 15:35

“Ocean Viking ha salvato 104 persone da un gommone in pericolo, individuato direttamente dalle squadre con il binocolo, a 50 miglia nautiche dalla costa libica”.

Lo ha riferito Medici Senza Frontiere in un tweet.

Tra i sopravvissuti ci sono dieci donne con due bambini e quaranta minori.

Intanto due barchini, con a bordo 9 e 11 persone, sono arrivati a Lampedusa.

Il primo, un natante in vetroresina di cinque metri, è riuscito a giungere a Cala Palme con persone a bordo, fra cui due donne.

Qualche ora dopo una motovedetta della Guardia di finanza ha intercettato un’altra imbarcazione, delle stesse dimensioni, con a bordo 11 tunisini, di cui dieci minorenni.

Tutti i migranti sono stati portati all’hotspot dove ci sono, al momento, 64 ospiti.

Ad Agrigento, si è svolto un sit-in davanti alla Prefettura per chiedere il dissequestro della nave Sea Watch3, da tre mesi e mezzo all’ancora al porto di Licata.

Il pm di Agrigento Gloria Andreoli ha dissequestrato l’imbarcazione della Ong lo scorso 25 settembre, ma il natante è rimasto sotto sequestro amministrativo, notificato lo scorso due settembre.

I sigilli della Procura erano scattati nell’ambito dell’inchiesta nella quale è indagata la comandante Carola Rackete, accusata di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e resistenza o violenza contro nave da guerra.

La capitana tedesca, difesa dagli avvocati Leonardo Marino e Alessandro Gamberini, fu anche arrestata e poi venire rimessa in libertà dal gip che non ha convalidò il provvedimento.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684