Migranti, Tajani (Fi) “Valutare chiusura frontiere Mediterraneo-Balcani” - QdS

Migranti, Tajani (Fi) “Valutare chiusura frontiere Mediterraneo-Balcani”

redazione

Migranti, Tajani (Fi) “Valutare chiusura frontiere Mediterraneo-Balcani”

martedì 14 Luglio 2020 - 00:00

“Servono misure politiche coordinate per evitare una nuova ondata di coronavirus provocata da arrivi di immigrati clandestini in Italia, Spagna e Grecia, che rappresentano un rischio per la salute dei cittadini e causano tensioni sociali, in particolare in Calabria e Sicilia”. Lo dichiara Antonio Tajani, vicepresidente di forza Italia, che ha presentato un’interrogazione con richiesta di risposta scritta alla Commissione europea per chiedere misure a tutela della salute degli europei.

“La Commissione europea ha stanziato 110 milioni di euro per supportare le autorità libiche nella lotta al Covid-19. E’ necessario quindi che la Commissione si coordini con il Consiglio per migliorare la gestione delle frontiere esterne e il controllo delle coste da parte della guardia costiera europea. Inoltre, bisognerà valutare la situazione della pandemia in Africa e i flussi migratori dall’Asia, in particolare da Pakistan e Bangladesh, per mettere in campo azioni ed evitare una disparità fra immigrati regolari e clandestini. La risposta europea deve essere forte, anche valutando l’ipotesi della chiusura temporanea delle frontiere esterne nel Sud del Mediterraneo e nei Balcani”, conclude Tajani.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684