Accoglienza, la Sicilia e i Minori stranieri non accompagnati - QdS

Accoglienza, la Sicilia e i Minori stranieri non accompagnati

Serena Giovanna Grasso

Accoglienza, la Sicilia e i Minori stranieri non accompagnati

mercoledì 14 Agosto 2019 - 04:00
Accoglienza, la Sicilia e i Minori stranieri non accompagnati

Report ministero del Lavoro: I semestre 2019, l’Isola accoglie il 28% di quelli presenti in Italia. In Sicilia si concentra il maggior numero di progetti (35) e di posti a disposizione (829)

PALERMO – La Sicilia si conferma la regione che accoglie il maggior numero di minori stranieri non accompagnati: in sostanza, più di un msna su quattro presente sul territorio nazionale è accolto in Sicilia (2.066, pari al 28,4% dei 7.272 minori accolti in Italia). Secondo i dati aggiornati al primo semestre dell’anno in corso e contenuti all’interno del report di monitoraggio “I minori stranieri non accompagnati (msna) in Italia” del ministero del Lavoro e delle politiche sociali, a seguire a grande distanza troviamo la Lombardia (816), l’Emilia Romagna (634), il Friuli Venezia Giulia (573) e il Lazio (501).

Confrontando la quota di mnsa accolta al primo semestre dell’anno in corso con quella del medesimo periodo dei due anni precedenti, in Sicilia è possibile osservare un decremento generale sia in termini percentuali oltre che assoluti, a fronte di un aumento del peso relativo in Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Toscana: infatti, nel primo semestre 2018 il numero di minori stranieri non accompagnati nell’Isola era pari a 5.699, ovvero il 43,3% del totale, mentre nel 2017 ammontavano a 7.616 (42,6%).

In Sicilia si concentrano maggiormente i minori provenienti dal Bangladesh e dagli Stati africani (Gambia, Guinea, Eritrea, Costa d’Avorio, Mali, Nigeria, Egitto, Senegal, Somalia e Tunisia). Mentre i minori provenienti dall’Albania si trovano perlopiù in Toscana e quelli provenienti da Pakistan, Kosovo e Afghanistan in Friuli Venezia Giulia.

Stando ai dati del sistema informativo minori del ministero del Lavoro, relativamente al numero di strutture di accoglienza, in Sicilia è possibile osservare un’incidenza in linea con quella inerente al numero di minori accolti: infatti, con una quota pari a 341, assorbe il 27,39% delle 1.245 strutture presenti sull’intero territorio nazionale. A seguire troviamo Lombardia (138, pari all’11,08%), Emilia Romagna (108, corrispondenti all’8,67%) e Campania (98, ovvero il 7,87%).

A giugno 2019, la maggioranza dei progetti dedicati all’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati è concentrata nel Mezzogiorno (68 progetti nelle regioni del Sud e 38 nelle Isole), seguito a distanza dalle Regioni del Nord-Est (19), del Centro (16) e del Nord-Ovest (14). La Sicilia è la regione con il numero più elevato di progetti e di posti, rispettivamente 35 progetti (il 22,6% del totale nazionale) per 829 posti messi a disposizione, seguita dalla Puglia con 22 progetti (14,2%) e dalla Calabria (17, ovvero l’11%). Riguardo i posti, la Sicilia è seguita dall’Emilia Romagna con 540 posti (14,5% del totale) e dalla Calabria (414 posti).

Infine, al primo semestre dell’anno in corso 141 minori stranieri non accompagnati sono stati inseriti nella procedura di ricongiungimento familiare. Di questi, 86 sono ancora in attesa della definizione della procedura e si trovano prevalentemente in Sicilia (47), in Lombardia (13), in Puglia (7), e in Campania (5); mentre i restanti 55 sono già stati trasferiti dall’Italia in Olanda (13), Germania (11), Svezia (10), Regno Unito (7), Norvegia (7), Francia (3), Svizzera (2), Portogallo (1) e Liechtenstein (1). Il ricongiungimento è stato effettuato nei confronti di fratelli (30), zii (15), madre (4), padre (3) e cugini (3).

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684