A Catania canile "horror" tra animali maltrattati e bambini abbandonati - QdS

A Catania canile “horror” tra animali maltrattati e bambini abbandonati

redazione

A Catania canile “horror” tra animali maltrattati e bambini abbandonati

martedì 03 Novembre 2020 - 17:47

All'interno di una struttura abusiva, realizzata illegalmente in una proprietà del Comune di Catania, trovai 40 animali in condizioni precarie. Nella casa attigua c'erano due bambini lasciati incustoditi e chiusi a chiave. Denunciati i loro genitori che operano attraverso un'associazione a "tutela degli animali"

CATANIA – Un canile abusivo, con circa 40 animali al suo interno, realizzato illegalmente su un terreno di proprietà del Comune è stato scoperto da agenti del commissariato di Librino durante controlli nell’Oasi del Simeto eseguiti con personale addetto alla vigilanza di Riserve naturali. Molti dei cani, secondo la ricostruzione della polizia, erano tenuti in condizioni incompatibili con la loro natura e in condizioni igieniche precarie. Investigatori hanno scattato foto che ne documentano il loro stato.

Durante i controlli la polizia hanno scoperto che la struttura era alimentata da energia elettrica, ma era sprovvista di contatore. Nella casa annessa alla struttura, inoltre, c’erano due bambini lasciati incustoditi e chiusi a chiave. I loro genitori, che operano attraverso un’associazione che gestiscono e che è finalizzata alla tutela degli animali, al momento delle contestazioni hanno insultato e minacciato gli agenti.

L’uomo è stato denunciato per oltraggio, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura, furto di energia elettrica, abbandono di minorenni, invasione di terreni pubblici e abuso edilizio. Stessi reati contestati anche alla donna, ad eccezione del furto, ma è stata anche sanzionata anche per il mancato uso di dispositivi Covid-19: si è rifiutata di indossare la mascherina davanti agli agenti.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684