Dpcm, nessuna deroga in Sicilia per visite ai parenti per Pasqua - QdS

Dpcm, nessuna deroga in Sicilia per visite ai parenti per Pasqua

web-la

Dpcm, nessuna deroga in Sicilia per visite ai parenti per Pasqua

web-la |
martedì 02 Marzo 2021 - 19:30
Dpcm, nessuna deroga in Sicilia per visite ai parenti per Pasqua

Nessuna deroga alle regole del Dpcm, che entrerà in vigore giorno 6 marzo per un mese, in occasione di Pasqua e Pasqua. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza

Nessuna deroga alle regole del Dpcm, che entrerà in vigore giorno 6 marzo per un mese, in occasione di Pasqua e Pasqua. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza.

“Non ci sarà nessuna deroga, le regole sono queste – ha detto Speranza -. Cnche se il governo valuterà l’evoluzione della curva epidemiologica, come adeguare la misura ad un obiettivo che comunque è piuttosto distanze, ma le misure sono queste.”.

Dunque, con ogni probabilità, per le visite ai parenti, saranno in vigore le stesse regole del periodo natalizio.

Sarà possibile, una sola volta al giorno, spostarsi per fare visita a parenti o amici, anche verso altri Comuni, ma sempre e solo all’interno della stessa Regione, tra le 5 e le 22 e nel limite massimo di due persone.

La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono;

Un commento

  1. gianfranco cuffaro ha detto:

    Forza Musumeci, fatti sentire, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684