Olimpiadi, Fontana: “Gioco di squadra Lombardia-Veneto vincente” - QdS

Olimpiadi, Fontana: “Gioco di squadra Lombardia-Veneto vincente”

redazione

Olimpiadi, Fontana: “Gioco di squadra Lombardia-Veneto vincente”

mercoledì 03 Luglio 2019 - 00:00
Olimpiadi, Fontana: “Gioco di squadra Lombardia-Veneto vincente”

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana: "La collaborazione perfetta tra Lombardia e Veneto ha consentito di realizzare quello che appariva un sogno”.

MILANO – “L’aggiudicazione dei Giochi olimpici invernali 2026 è la dimostrazione che quando le amministrazioni lavorano insieme, senza distinguo e con un obiettivo sincero, si possono vincere tutte le battaglie. La collaborazione perfetta tra Lombardia e Veneto ha consentito di realizzare quello che appariva un sogno”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana intervenendo in Consiglio Regionale, durante la relazione sull’aggiudicazione dei Giochi olimpici invernali 2026 a Milano-Cortina.

“Ci abbiamo creduto fin dal principio – ha sottolineato – e siamo andati avanti senza paura, anche quando c’era da esporsi per le garanzie di 400 milioni di euro che inizialmente il Governo non voleva sostenere. Per fortuna, poi questa pecca è stata sanata e senz’altro ciò ha aiutato i commissari del Cio a dare al nostro Paese questa grande opportunità. Non dobbiamo però dimenticare che gli artefici principali di questa vittoria sono state le nostre due regioni”.

“Il nostro dossier – ha proseguito Fontana – era di gran lunga migliore di quello dei nostri avversari. Una proposta che coinvolgeva i nostri territori, luoghi meravigliosi come Milano, la Valtellina e Cortina, con piste riconosciute a livello internazionale. Che ha mostrato la nostra essenza, la nostra storia”.

“Voglio sottolineare un altro elemento che ha decretato la nostra vittoria – ha concluso Fontana – vale a dire le nostre campionesse. La scelta presa all’ultimo momento di dare spazio durante la presentazione finale alle nostre atlete è stata azzeccata. Sono loro che hanno permesso di mostrare e rappresentare un’altra faccia della nostra Italia. Un Paese giovane, fresco, pieno di entusiasmo che aveva voglia di vincere questi giochi. Questa è l’Italia che vogliamo, che guarda avanti senza paura di niente e che vince le scommesse”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684