Omicidio Partinico, il giallo degli occhiali e i soldi in casa, le indagini - QdS

Omicidio Partinico, il giallo degli occhiali e i soldi in casa, le indagini

web-la

Omicidio Partinico, il giallo degli occhiali e i soldi in casa, le indagini

web-la |
domenica 07 Novembre 2021 - 12:55

L'ipotesi più accreditata è che l'uomo sia stato colto di sorpresa alle spalle da chi, poi, lo ha sgozzato senza pietà.

Gli occhiali trovati sulla scena del delitto potrebbero non essere di Leonardo Lauriano, l’anziano di 88 anni trovato morto nel suo garage la sera di venerdì scorso colpito con diversi fendenti al torace, all’addome e con un taglio alla gola. Anche su questo particolare stanno indagando i carabinieri di Partinico.

La diceria che l’uomo tenesse soldi in casa e le rapine

Un omicidio che ha sconvolto tanti amici, parenti e residenti a Partinico. Lauriano era un gran lavoratore, amico di tutti. Taxista da una vita che non aveva smesso di lavorate. L’anziano era ritenuto dal paese un benestante. Si era sparsa in paese la diceria che l’uomo tenesse soldi in casa. Nel 2012 e nel 2014 era rimasto vittima di rapine.

Nell’ultimo colpo si racconta che fossero stati portati via 100 mila euro. L’uomo non si fidava delle banche, preferiva tenere i contanti in casa.

I familiari sentiti dai carabinieri

L’uomo era sempre generoso e la porta di casa sua era aperta a quanti chiedeva aiuto. I carabinieri non escludono alcuna pista. Come quella di possibili dissidi familiari sul possesso di alcune proprietà. L’uomo non aveva figli ma diversi nipoti. La sua compagna coetanea con la quale viveva da 30 anni ha due figli avuti in una precedente relazione. In tanti sono stati sentiti in caserma. I carabinieri in questi giorni hanno eseguito diverse perquisizioni: cercano l’arma del delitto. (ANSA)

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684