Omofobia, la storia di Andrea: "Aggredito da dodici ragazzi" - QdS

Omofobia, la storia di Andrea: “Aggredito da dodici ragazzi”

web-gl

Omofobia, la storia di Andrea: “Aggredito da dodici ragazzi”

web-gl |
venerdì 02 Aprile 2021 - 12:10

Qds.it torna sul tema delle aggressione subite dagli omosessuali. A parlare è Andrea Casuscelli, modello diciannovenne del vicentino picchiato da una baby-gang lo scorso 14 marzo.

Il suo nome è Andrea Casuscelli, attore e modello diciannovenne che vive nel vicentino. La storia di Andrea non è una storia nuova: è l’ennesima aggressione omofoba subita senza un perché, come quella che lo scorso 26 febbraio è toccata a Jean Pierre Moreno, alla stazione metropolitana Valle Aurelia di Roma. Ma ciò che è accaduto ad Andrea ha dell’incredibile se si presta attenzione alla cieca e reiterata aggressione della baby-gang, una dozzina di ragazzi tra i 15 e i 18 anni, che il 14 marzo gli ha teso una troppola.

Adescato in chat, Andrea è finito in una vera e propria imboscata, dove per ben tre volte, nell’arco dello stesso tormentato pomeriggio, ha cercato una via di fuga. Il suo lungo racconto lascia un’inevitabile scia di sconforto in chi ascolta immergendosi in quei momenti di paura e tensione.
Andrea li ripercorre passo dopo passo – qualche volta inciampando su se stesso, specie nei suoi ricordi – e a fatica riesce anche a ritrovare il sorriso.

Infine un appello alle istituzioni: “sensibilizzare gli animi“, a partire dalle famiglie, dalle scuole rappresenta il primo passo da compiere per riacquisire quell’empatia che, specie tra i giovani, occorre ritrovare “perché è travolgente quando la si vive”.
Un elisir di speranza dunque, pensando a un modello educativo-didattico che consenta, nel nostro Paese, d’invertire il trend negativo delle violenze subite dagli LGBT.

Gioacchino Lepre

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684