Palermo, da abbattere l’albero di Alianto cresciuto dentro la chiesa dello Spasimo - QdS

Palermo, da abbattere l’albero di Alianto cresciuto dentro la chiesa dello Spasimo

redazione

Palermo, da abbattere l’albero di Alianto cresciuto dentro la chiesa dello Spasimo

giovedì 27 Febbraio 2020 - 00:00
Palermo, da abbattere l’albero di Alianto cresciuto dentro la chiesa dello Spasimo

PALERMO – Non vi sono alternative all’abbattimento dell’albero di Alianto che è cresciuto all’interno della navata nella chiesa dello Spasimo a Palermo. È quanto emerso da una riunione con agronomi e botanici del Comune e dell’Università, nonché di una rappresentanza di associazioni ambientaliste.

È inoltre stato evidenziato che “le radici dell’albero, se non si provvederà alla rimozione, potrebbero danneggiare la struttura muraria. Tutti gli agronomi e botanici presenti hanno convenuto infatti che le ulteriori analisi sui campioni di legno sano interessato dalla infezione fanno prevedere un avanzamento rapido del degrado con sempre maggiori e inevitabili rischi per la stabilità dell’albero.

Anche la Soprintendenza ai Beni Culturali ha effettuato un sopralluogo ed ha accertato che l’Ailanthus presenta un forte deterioramento dei tessuti legnosi e ne ha autorizzato l’abbattimento. A conclusione dell’incontro il presidente della terza commissione Caracausi ha avanzato la proposta di avviare un concorso di idee con tutte le associazioni ambientaliste per disegnare il giardino sopra le mura dello Spasimo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684