Palermo, da una società cinese occhiali e visiere in dono al "Buccheri La Ferla" - QdS

Palermo, da una società cinese occhiali e visiere in dono al “Buccheri La Ferla”

redazione

Palermo, da una società cinese occhiali e visiere in dono al “Buccheri La Ferla”

lunedì 06 Luglio 2020 - 16:35

Saranno consegnati domattina, a Villa Niscemi, sede di rappresentanza del comune di Palermo 6.800 occhiali e 2.000 visiere protettive destinate ai sanitari dell’ospedale “Buccheri La Ferla” e 20mila mascherine monouso non chirurgiche al comune da distribuire alla popolazione. È il primo progetto di collaborazione in Sicilia realizzato dalla società Yi Bai Jian Sino-Italian Innovation Center di Tianjing, in Cina, che ha ottenuto l’adesione da parte del Governo della provincia di Hubei. Lo stesso progetto è stato esteso agli altri ospedali della Provincia Romana dei Fatebenefratelli.

La collaborazione si è sostanziata anche in incontri in videoconferenza nel corso dei quali sono stati affrontati i problemi connessi ai protocolli medici utilizzati a Wuhan e legati al fenomeno dell’emergenza epidemiologica Covid-19 e una donazione di dispositivi sanitari.

Alla cerimonia parteciperanno il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, al quale verranno consegnate le mascherine, Mauro Ainzu, rappresentante della società cinese, Valeria Grasso, in rappresentanza del ministero della Salute, che ha portato avanti l’iniziativa in Italia con la società cinese, il direttore sanitario dell’ospedale Gianpiero Seroni e il direttore amministrativo Pina Grimaldi.

“La collaborazione scientifica e l’aiuto concreto che la società Yi Bai Jian e il governo della provincia cinese di Hubei hanno offerto al nostro ospedale – dicono Seroni e Grimaldi – ha rappresentato non solo un gesto di solidarietà ma anche un confronto molto utile che ha consentito di migliorare i percorsi per limitare la diffusione del contagio da coronavirus”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684