Palermo, i consigli della Rap per una corretta raccolta differenziata - QdS

Palermo, i consigli della Rap per una corretta raccolta differenziata

redazione

Palermo, i consigli della Rap per una corretta raccolta differenziata

martedì 31 Marzo 2020 - 17:09

Continua l’attività di Rap a servizio della città al fine di salvaguardare la salute dei cittadini e dei propri operatori, garantendo il regolare svolgimento della raccolta dei rifiuti nonostante la necessità di riorganizzare il lavoro in funzione delle stringenti misure di contrasto al contagio.

L’azienda ha comunicato che il conferimento dei rifiuti urbani, prodotti in abitazioni dove non soggiornano soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, continua secondo le modalità fino a ora seguite e, quindi, la raccolta differenziata dovrà essere svolta regolarmente.

“Si ricorda a tal fine – hanno aggiunto da Rap – che, su indicazione dell’Istituto superiore di sanità, tutti gli oggetti potenzialmente esposti al virus o a secrezioni, quindi guanti e mascherine monouso e fazzoletti di carta, devono essere smaltiti con la frazione residua non riciclabile della raccolta differenziata. Si raccomanda inoltre di utilizzare possibilmente sacchetti resistenti, anche eventualmente inserendo il tutto in più sacchetti uno dentro l’altro”.

I sacchetti dovranno essere smaltiti, per le zone in cui non vi è la raccolta porta a porta, nei cassonetti indifferenziati oppure esposti nel regolare giorno di raccolta dell’indifferenziato.

La Rap esorta, ancora una volta, tutti i cittadini, in questo momento di emergenza, a non conferire ingombranti in strada. “È vietato sempre – hanno sottolineato dall’azienda – è vergognoso farlo ora, in un momento delicato per tutta la città. Inoltre, invitiamo tutti a denunciare tali comportamenti alla pubblica autorità”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684