Palermo, interventi contro lo smaltimento irregolare di rifiuti - QdS

Palermo, interventi contro lo smaltimento irregolare di rifiuti

redazione

Palermo, interventi contro lo smaltimento irregolare di rifiuti

giovedì 28 Maggio 2020 - 18:13
Palermo, interventi contro lo smaltimento irregolare di rifiuti

La Polizia municipale di Palermo, nell’ambito degli interventi volti al contrasto ai reati ambientali e finalizzati al rispetto della salute pubblica, ha sequestrato un’area di stoccaggio di rifiuti in via Nicoletti. Gli agenti del nucleo tutela vivibilità e igiene urbana hanno individuato attraverso l’utilizzo del drone un’area di ottocento metri quadrati destinata allo stoccaggio illecito di rifiuti. All’interno, oltre a quaranta metri cubi di rifiuti costituiti da sfabbricidi, si trovavano due autocarri e tre scarrabili, uno carico di vetro, un carico di legno e un altro con sfabbricidi.

Il gestore, un 64enne più volte denunciato per reati connessi alla gestione illecita di rifiuti, è stato di nuovo segnalato all’Autorità giudiziaria. Il materiale all’interno dell’area è stato sequestrato insieme agli autocarri e agli scarrabili.

Nei giorni scorsi lo stesso Nucleo ha sequestrato un altro autocarro che, con un cassone ricoperto da un telo verde, transitava in viale Regione Siciliana carico di materiale di scarto edilizio. Gli agenti lo hanno fermato e hanno verificato che il mezzo trasportava venti grossi sacchi neri contenenti un metro cubo di cartongesso, lana di vetro, plastica e cartoni. La ditta, di Belmonte Mezzagno, a cui il mezzo era intestato, è risultata sprovvista di iscrizione all’albo gestori ambientali. Il conducente un quarantenne, è stato segnalato all’Autorità giudiziaria.

“Ancora un’importante azione di contrasto – ha commentato il sindaco Leoluca Orlando – allo smaltimento illegale di rifiuti e la conferma che la Polizia municipale di Palermo si sta sempre più attrezzando al meglio per tutelare l’ambiente e la salute dei cittadini”.

Plauso anche dall’assessore Fabio Giambrone che ha sottolineato “l’impegno professionale degli agenti coadiuvati dall’utilizzo dei droni per individuare illeciti spesso nascosti ma non per questo meno gravi”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684