Palermo, protocollo intesa con comunità Tamil - QdS

Palermo, protocollo intesa con comunità Tamil

web-la

Palermo, protocollo intesa con comunità Tamil

web-la |
venerdì 24 Settembre 2021 - 20:27

È stato sottoscritto a Palazzo delle Aquile un protocollo d’intesa tra il Comune di Palermo e la comunità Tamil d’Italia. Le parti si impegnano a “riconoscere il genocidio degli Eelam Tamil perpetrato sin dal 1948 fino ad oggi dal governo dello Sri Lanka (in precedenza Ceylon); promuovere la “Settimana educativa del genocidio Tamil” che va dallï11 al 18 maggio di ogni anno, nella quale avranno luogo attività e campagne di sensibilizzazione, in collaborazione con le associazioni Tamil, negli ambienti scolastici e pubblici per poter informare e rendere consapevole la cittadinanza palermitana del genocidio Tamil e di altre realtà analoghe; continuare a favorire una solida rete di comunicazione e di solidarietà tra la Città di Palermo e la comunità Tamil in modo da favorire l’integrazione e conoscenza reciproca tra le comunità; promuovere e sostenere iniziative aperte alla cittadinanza che favorisca la divulgazione della storia, cultura ed identità Eelam Tamil”. “Si tratta – dice il sindaco Leoluca Orlando – di un momento importante per Palermo, città dell’accoglienza, che ancora una volta conferma la sua centralità a livello internazionale per il rispetto dei diritti umani. I Tamil sono palermitani e la comunità Tamil palermitana è la più grande in Italia. Condivide speranze, cambiamenti, sconfitte, vittorie, criticità e orgoglio e lo fa avendo il cuore ferito dal genocidio che l’affligge da molti anni. Questo protocollo riconosce questo genocidio, esprime la vicinanza della comunità palermitana al popolo Tamil che vive in città e in Sri Lanka. Al tempo stesso dà avvio ad una settimana di promozione, a maggio, della cultura Tamil. E’ un passo in avanti per un mondo di pace che è centrale nel protocollo e per il rispetto della fede di tutti. Il protocollo vuole essere, al tempo stesso, un atto di denuncia ma anche un atto di speranza e di futuro”.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684