Pd, Mattia Santori, se la sardina ruggisce. Contro Calenda - QdS

Pd, Mattia Santori, se la sardina ruggisce. Contro Calenda

redazione web

Pd, Mattia Santori, se la sardina ruggisce. Contro Calenda

domenica 22 Agosto 2021 - 07:09

Lo ha accusato di aver fatto carriera "a pedate" per poi farsi "un partitino personale". Il leader di Azione aveva definito il candidato alle Comunali bolognesi "un ragazzotto senza arte né parte"

Botta e risposta tra Carlo Calenda e Mattia Santori sulla candidatura del leader delle Sardine con il Pd alle Comunali di Bologna. Tutto parte da un tweet del leader di Azione che punzecchia anche il segretario del Partito Democratico.

“Per carità Enrico Letta sono fatti vostri e non miei, ma candidare un ragazzotto senza arte né parte, che vuole darvi la sveglia e sorvegliare la vostra purezza ideologica ti sembra una buona idea? Opterei per pedata nelle chiappe (metaforica)”, scrive Calenda.

Non si è fatta attendere la risposta di Santori: “Io mi sto candidando da indipendente volendo dare un contributo alla mia città come consigliere comunale. Che dire di un signorotto con arte e soprattutto con parte, che ha avuto una pedata (non metaforica) per arrivare dov’è arrivato?”, ribatte su Facebook il leader delle Sardine.

“Un signorotto -aggiunge- che dopo esser stato bocciato alle elezioni del febbraio 2013, viene nominato qualche mese dopo addirittura viceministro? Un signorotto che si è fatto eleggere, da iscritto, nelle liste del Pd per poi creare il suo partitino personale, dovrebbe esimersi dal dispensare consigli non richiesti”.

“Nel mentre -conclude la ‘sardina’ – confido nelle pedate (metaforiche) dei romani…”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684