Peschereccio di Marsala sequestrato in Tunisia, Scoma, "Conte intervenga" - QdS

Peschereccio di Marsala sequestrato in Tunisia, Scoma, “Conte intervenga”

redazione

Peschereccio di Marsala sequestrato in Tunisia, Scoma, “Conte intervenga”

venerdì 24 Luglio 2020 - 10:43
Peschereccio di Marsala sequestrato in Tunisia, Scoma, “Conte intervenga”

“Il sequestro del peschereccio ‘Nuova Maria Lucia’ di Marsala da parte delle autorità tunisine è un fatto sconcertante e inaccettabile per due nazioni alleate con relazioni solide e durature. Chiedo al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, un intervento forte, deciso e immediato nei confronti del Governo tunisino affinche’ si adoperi prontamente con la massima efficacia per garantire un corretto trattamento e un rapido rilascio dei membri dell’equipaggio e dell’imbarcazione”.
Lo ha detto Francesco Scoma di Italia Viva, segretario della presidenza della Camera dei deputati.
“Le marinerie italiane -ha aggiunto – sono già spesso vittime di una contrapposizione senza regole e fuorilegge esercitata dai pescherecci nordafricani che, come accade di continuo a Lampedusa, sconfinano per pescare nelle più floride acque italiane. Questo ulteriore episodio getta nel terrore gli operatori e rischia di compromettere gravemente un settore al collasso per gli effetti devastanti della pandemia che per mesi aveva bloccato a terra tutte le marinerie”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684