Ponte Morandi, il Papa: “Il mio cuore vicino a voi” - QdS

Ponte Morandi, il Papa: “Il mio cuore vicino a voi”

Patrizia Penna

Ponte Morandi, il Papa: “Il mio cuore vicino a voi”

mercoledì 14 Agosto 2019 - 06:00
Ponte Morandi, il Papa: “Il mio cuore vicino a voi”

Oggi il primo anniversario dell’assurda tragedia in cui persero la vita 43 persone. Il presidente nazionale Uncem, Unione Comuni, Comunità ed Enti montane Marco Bussone, “Per le autostrade è necessario pensare a modelli nuovi”

GENOVA – “Stringiamoci idealmente insieme”: così il sindaco di Genova, Marco Bucci, si è rivolto ai cittadini genovesi per ricordare la tragedia del Ponte Morandi: oggi, primo anniversario, sarà il giorno del ricordo e del dolore per l’Italia intera che piange le 43 vittime di un’assurda tragedia.
“Dobbiamo ricordare – ha detto Bucci – le persone che hanno perso la vita in quel tragico evento per sentirci ancora una volta comunità unita, come abbiamo dimostrato in questo anno trascorso”. La cerimonia di commemorazione delle vittime partirà stamattina intorno alle 10 nei pressi dell’area della nuova pila 9 del futuro viadotto sul Polcevera.

Anche Papa Francesco ha voluto ricordare il primo anniversario del crollo del viadotto autostradale e, in una lettera pubblicata sul quotidiano genovese “Il Secolo XIX”, si è rivolto ai genovesi: “Voglio dirvi che non vi ho dimenticato, che ho pregato e prego per le vittime, per i loro familiari, per i feriti, per gli sfollati, per voi tutti, per Genova. Di fronte a eventi di questo genere, il dolore per le perdite subite è lancinante e non facile da lenire, come pure è comprensibile il sentimento di non rassegnazione di fronte a un disastro che poteva essere evitato”.

“Per le autostrade è necessario pensare a modelli nuovi”: non ha dubbi Marco Bussone, il presidente nazionale Uncem, Unione Comuni, Comunità ed Enti montane che, pur ricordando le vittime del Ponte Morandi, non dimentica la necessità di andare oltre il dolore e verso la ricostruzione, di un Ponte e di un’intera comunità: “Sulle concessioni, dalle autostrade alle cave alle spiagge all’idroelettrico, abbiamo un sistema arretrato e del tutto sfavorevole ai territori. Se la politica non rifletterà su questo e agirà, Uncem è pronta a scendere in piazza, a bloccare qualche svincolo autostradale”.
Quella tragedia, sottolinea il presidente Uncem, “dovrebbe averci insegnato un nuovo modo di gestire il sistema delle infrastrutture italiane. Abbiamo sempre detto, negli ultimi anni, che il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dovrebbe disporre di regole più efficaci per imporre a concessionari autostradali e all’Anas una migliore capacità di intervento”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684