Ponte sullo Stretto, Unioncamere, va fatto per lo sviluppo - QdS

Ponte sullo Stretto, Unioncamere, va fatto per lo sviluppo

Web-mp

Ponte sullo Stretto, Unioncamere, va fatto per lo sviluppo

Web-mp |
martedì 20 Aprile 2021 - 19:04
Ponte sullo Stretto, Unioncamere, va fatto per lo sviluppo

“Senza la realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina, in Sicilia non ci potrà mai essere lo sviluppo che da anni e anni inseguiamo per ridurre il divario tra il Nord e il mezzogiorno del Paese. Se perdiamo questa opportunità rischiamo di essere condannati alla marginalità”. Lo dice Pino Pace, presidente di Unioncamere Sicilia.

“Il Ponte sulla Stretto va costruito, lo vogliono cittadini, che finalmente vedrebbero davvero la continuità territoriale, e imprese che potrebbero sviluppare nuove fonti di reddito e nuovi posti di lavoro. Ci sono la capacità e le risorse – aggiunge Pace – e chi dice il contrario evidentemente non ha a cuore le sorti della nostra Isola.

Sappiamo tutti che le opere connesse alla realizzazione del Ponte sullo Stretto sono già inserite nei programmi di sviluppo e il potenziamento di infrastrutture come strade ferrate e autostrade verrà vanificato senza il Ponte, che costituisce un’attrattiva turistica a prescindere. Infatti, in tutto il mondo i ponti diventano un modo per richiamare turisti”.

E a coloro che sostengono che ci sono altre priorità Pace ribatte: “Bisogna anche sgomberare il campo dai detrattori. Non è affatto vero, le altre infrastrutture non sono alternative al Ponte e non levano risorse, le risorse ci sono e quindi si può benissimo realizzare, tra l’altro, con soluzioni innovative legate alla tecnologia “green” in linea con la traiettoria che l’UE vuol tracciare per l’economia dei prossimi decenni”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684