Il nuovo imperatore nipponico in visita alla regina Elisabetta - QdS

Il nuovo imperatore nipponico in visita alla regina Elisabetta

redazione

Il nuovo imperatore nipponico in visita alla regina Elisabetta

mercoledì 15 Gennaio 2020 - 06:00
Il nuovo imperatore nipponico in visita alla regina Elisabetta

Naruhito e sua moglie Masako si recheranno al castello di Windsor in primavera. Le due famiglie sono profondamente legate dai rapporti consolidati dalla storia

La prima visita che il nuovo imperatore del Giappone, Naruhito, e l’imperatrice Masako effettueranno all’estero sarà in primavera al Castello di Windsor, ospiti della regina Elisabetta II. L’ha reso noto oggi Buckingham Palace, in un momento di crisi per la Casa reale britannica a causa della decisione del principe Harry e della moglie Meghan di lasciare parte degli obblighi legati all’appartenenza alla Famiglia.

Il capo di gabinetto giapponese, Yoshihide Suga, ha confermato che la visita ci sarà e che si sta lavorando perché venga effettuata tra aprile e giugno. “Gli scambi tra la Famiglia imperiale e la Famiglia reale britannica hanno avuto un ruolo cruciale nello sviluppo di rapporti amichevoli tra le due nazioni”, ha spiegato Suga, che fa da portavoce del governo di Tokyo. L’ultima visita in Gran Bretagna di un imperatore giapponese è stata nel 1998, quando la regina ospitò Akihito e l’imperatrice Michiko, oggi imperatore e imperatrice emeriti. Naruhito e Masako sono molto legati alla Gran Bretagna. Entrambi hanno studiato a Oxford (Masako anche ad Harvard) e Naruhito è il primo occupante del Trono del Crisantemo ad avere un curriculum studiorum parzialmente composto all’estero.

A legare la famiglia reale britannica e quella imperiale nipponica, inoltre, ci sono rapporti consolidati dalla storia. A partire dalla Restaurazione Meiji del 1868, con l’apertura del Giappone al mondo e la sua modernizzazione a tappe forzate, il governo di Tokyo vide subito l’importanza di usare la Casa imperiale come strumento per avere buone relaizoni con la superpotenza dell’epoca, la Gran Bretagna. E la Corona britannica fu immediatamente attratta dal Giappone, tanto che nel 1869 il principe Alfredo di Edinburgo – figlio della regina Vittoria – fu il primo esponente della Famiglia a recarsi in visita in Giappone e incontrare l’allora giovane e ieratico imperatore Meiji.

Alle visite reciproche che si sono svolte negli anni, va aggiunta anche latradizione della Casa imperiale giapponese di mandare i suoi rampolli a studiare in Gran Bretagna. Oltre Naruhito e Masako, in questa generazione anche il fratello minore di Naruhito, Akishino, oggi principe della corona, ha studiato a Oxford tassonomia dei pesci. Anche l’ultima generazione sta seguendo questa tradizione, anche se è stata abbandonata la centralità di Oxford. La principessa Kako (figlia di Akishino) studia a Leeds da settembre. Invece la sorella maggiore, Mako, ha studiato a Edinburgo (ma anche a Dublino, in Irlanda). Comuqnue quest’ultima, avendo deciso di sposare un giovane esterno alla più alta nobiltà, uscirà dalla Famiglia imperiale. Con moto meno clamore rispetto alla decisione di Harry e Meghan di prendere le distanze dalla Casa britannica.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684