Progetto 20 anni, crowdfunding per non dimenticare il G8 di Genova - QdS

Progetto 20 anni, crowdfunding per non dimenticare il G8 di Genova

redazione

Progetto 20 anni, crowdfunding per non dimenticare il G8 di Genova

giovedì 30 Luglio 2020 - 00:00

SIRACUSA – Area Teatro è una compagnia teatrale indipendente attiva ad Augusta, in provincia di Siracusa, che in questi ultimi vent’anni ha scelto di essere libera da ogni tipo di stereotipo, tendenza o cliché, utilizzando un linguaggio diretto che arrivi alle persone, per trasformare coloro che vengono considerati spettatori passivi e creare un nuovo immaginario collettivo.

Nel 2002 la compagnia sentì la necessità di realizzare un progetto teatrale che portasse in scena i fatti avvenuti accaduti nel 2001 durante il G8 di Genova: fu una delle prime rappresentazioni a parlarne, in un periodo in cui le sensazioni e i vissuti erano ancora molto sentiti e, ora più che mai, gli attori sentono la necessità storica di riprendere in mano questo lavoro.

Lo spettacolo, in una versione rivisitata rispetto all’originale, ha come file rouge la voglia di raccontare, a quante più persone possibili, la storia di Genova di quei tempi, soprattutto la parte riguardante le zone rosse e la sospensione dei diritti e, in particolare, raccontare la storia di un movimento internazionale che si occupava di diritti umani, lavoro, migrazione, difesa dei territori e valorizzazione delle espressioni artistiche, prima delle crisi e delle emergenze degli ultimi anni. Per questo motivo è stato pensato di lanciare una campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso – prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation – per realizzare il tour “Partigiani della memoria”, con una serie di anteprime dello spettacolo in tutta Italia, per riportare l’attenzione sulle tematiche del movimento e per prepararsi a celebrare i vent’anni del G8 nel 2021. I soldi raccolti serviranno per coprire le spese per lo spettacolo e l’acquisto dei materiali audio-video, inoltre, per tutti coloro che parteciperanno, sono previste delle ricompense, come prodotti tipici siciliani, diari o segnalibri personalizzati, posti limitati per le anteprime teatrali o la possibilità di vedere il proprio nome stampato su tutti i materiali prodotti.

Il crowdfunding del progetto ha un obiettivo economico di 18.000€: in pochi mesi, grazie al sostegno dei tanti donatori, si è raggiunta la metà dell’obiettivo. Per maggiori informazioni: https://www.produzionidalbasso.com/project/20anni/.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684