Ramacca, l'intervista al neo sindaco Nunzio Vitale - QdS

Ramacca, l’intervista al neo sindaco Nunzio Vitale

Web-mp

Ramacca, l’intervista al neo sindaco Nunzio Vitale

Web-mp |
martedì 19 Ottobre 2021 - 08:00

Intervistato in esclusiva per Qds.it, Nunzio Vitale, neo –sindaco di Ramacca, ha spiegato quelle che sono state le sue prime emozioni ed il suo programma con i primi progetti che intende avviare

“Sarò il sindaco di tutti. Ripartire dall’ecologia del paese”, sono queste le prime parole del neo sindaco di Ramacca, Nunzio Vitale, intervistato in esclusiva per Quotidiano di Sicilia.

Dott.Vitale, che emozione è stata aver appreso qualche giorno fa di essere il nuovo sindaco della sua città?

“E’ stata una grande emozione. La campagna elettorale è stata dura e difficile. Da piccolo non avrei mai pensato di fare il sindaco del mio paese. Invece, riuscire in questo e quindi ad avere la fiducia dei miei cittadini ed essere eletto sindaco è stata un’emozione grandissima per chi come me ha vissuto questo paese dalla sua nascita ad oggi.”

Cosa l’ha spinta a candidarsi?

“La spinta nasce dal fatto che vi era un paese che a nostro avviso vi erano diversi problemi che attanagliavano il paese. Insieme al mio gruppo, quindi, abbiamo deciso di portare avanti una nuova classe dirigente che potesse portare delle energie fresche all’interno del nostro comune per cambiare le sorti del paese. Il gruppo ha successivamente indicato il mio nome come garante dell’attuazione del nostro programma.”

Il vostro è un territorio in continua crescita. Quali sono i punti del suo programma ed i progetti più imminenti che intende avviare?

“Il programma è molto vasto. Quello su cui puntiamo nei primi cento giorni è il tema dell’ecologia. L’obiettivo è quello di ripulire il nostro comune entro i primi cento giorni. Proprio stamattina, -(ieri mattina ndr)- nonostante sia domenica, sono stato con i dirigenti dell’area tecnica, insieme al dirigente del settore ambiente ed alla polizia municipale a fare dei sopralluoghi in alcune aree. Abbiamo iniziato dal ripulire l’area cimiteriale in occasione delle imminenti ricorrenze dei morti e di ognissanti. Altri punti su cui lavoreremo fortemente saranno quelli dello sport, dei bambini e delle scuole. Non mancherà un programma di sviluppo economico. Il nostro, infatti, è un territorio a forte vocazione agricola e quindi bisognerà iniziare a pensare al nostro sistema agricolo. A tal proposito abbiamo già dei punti importanti che a breve inizieremo a sviluppare.”

Infine ,cosa si sente di poter dire ai suoi concittadini? Sia ai suoi elettori ma anche a chi non l’ha fatto..

“Dal giorno dopo il verdetto delle elezioni, per quanto mi riguarda, io sono il sindaco di tutti. Sarò il sindaco tra i cittadini, non a chiacchere ma con i fatti, per chi conosce il mio modo di fare e la mia persona. La cosa che sento di dire ai miei concittadini è quella di darci fiducia, e di essere ognuno di loro, insieme a noi, responsabile del cammino per la nuova Ramacca.”

Antonio Licitra

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684