Ravanusa, il dramma di Selene e Giuseppe, la coppia è dispersa, lei incinta - QdS

Ravanusa, il dramma di Selene e Giuseppe, la coppia è dispersa, lei incinta

web-mp

Ravanusa, il dramma di Selene e Giuseppe, la coppia è dispersa, lei incinta

web-mp |
domenica 12 Dicembre 2021 - 18:12

La coppia era andata a trovare i genitori di lui. Erano tra gli occupanti dell'appartamento del terzo piano della palazzina esplosa. Lei incinta di nove mesi, doveva partorire la prossima settimana

Si continua a scavare tra le macerie a Ravanusa. Sono undici le persone coinvolte, di cui tre vittime e sei dispersi. Tra questi, una giovane coppia di sposini, si tratta di Giuseppe Carmina e Selene Pagliarello, lei incinta di nove mesi e che aveva programmato il parto nei prossimi giorni.

Selena è un’infermiera e, dopo il matrimonio, aveva deciso di avere un bambino insieme a suo marito. Secondo quanto dice la Protezione civile al’Adnkronos, al momento dell’esplosione la coppia era fuori dall’abitazione dei suoceri dove si trovava in visita.

Fermo, davanti alle macerie, da ieri sera, il padre della ragazza attende di sapere se la figlia si è salvata.

Ad aprile il matrimonio e oggi la tragedia

“Eccoci qui, si legge in un post Facebook pubblicato da Selene l’11 settembre dell’anno scorso, a poche ore da quello che avevamo sempre sognato. Lo abbiamo immaginato, preparato nei minimi dettagli, abbiamo preparato con tanti sacrifici la nostra casa che è lì a guardarci e a dirci aspetto voi, eravamo pronti si, ma qualcosa è andato storto. Avevamo immaginato un 2020 tutto rose e fiori e così è stato, un anno di cambiamenti tutti positivi; settembre doveva essere la ciliegina sulla torta, ma così non sarà. Qualcuno da lassù ha deciso per noi qualcosa di speciale, qualcosa che va al di là dalle nostre aspettative, come a dire il 2020 doveva essere l’anno di cambiamenti importanti ma non quello del vostro matrimonio. Il 12 settembre rimarrà sempre una data importante perché grazie a quella data abbiamo costruito il nostro futuro. Dobbiamo solo pazientare un altro po’ aspettando il 10 aprile 2021 affidandoci a chi da lassù ci ha guidati fino ad ora”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001