San Gregorio (CT), cimitero aperto 1 e 2 novembre, effettuati i primi adeguamenti - QdS

San Gregorio (CT), cimitero aperto 1 e 2 novembre, effettuati i primi adeguamenti

redazione

San Gregorio (CT), cimitero aperto 1 e 2 novembre, effettuati i primi adeguamenti

sabato 24 Ottobre 2020 - 00:00
San Gregorio (CT), cimitero aperto 1 e 2 novembre, effettuati i primi adeguamenti

SAN GREGORIO – L’amministrazione comunale di San Gregorio ha predisposto tutti i servizi e le precauzioni necessarie per garantire, nei giorni 1 e 2 novembre, la visita ai propri defunti a tutti i cittadini.

Per questo motivo l’assessorato ai Servizi cimiteriali, diretto da Giovanni Zappalà, è stato il primo a muoversi intervenendo con particolari manutenzioni: sostituzione e manutenzione delle lampade votive non efficienti; cura del verde interno ed esterno al cimitero (viali, siepi, spazio dietro cappelle vecchie, parcheggio di fronte ingresso centrale cimitero).

“In questi giorni – ha annunciato l’assessore Zappalà – sono state collaudate e consegnate ben undici tombe a terra (biposto e quadriposto) e sono in dirittura d’arrivo anche altri 30 loculi. Il tutto servirà per le emergenze, in espletamento anche il project financing per altri 750 loculi circa, cosi facendo garantiremo tranquillità per i prossimi anni. Infine, saranno abbelliti con dei fiori i due viali e ripulite le vie Roma e Gelatusi e ciò in sinergia con l’assessore ai Servizi ecologici, Salvo Cambria, e con l’ausilio della ditta Dusty”.

Una collaborazione che vede l’Amministrazione più unita e collaborativa del solito soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria. “L’Amministrazione è coesa – ha sottolineato l’assessore Cambria – soprattutto nello svolgere le sue funzioni in sinergia tra assessorati diversi con l’unico risultato che ci vede più efficaci nel gestire i servizi”.

Tutti questi sforzi nel periodo di emergenza Covid assumono un significato particolare. “Viviamo momenti difficili, così come in tutto il mondo – ha dichiarato il sindaco, Carmelo Corsaro – ma non vogliamo negare ai cittadini il piacere di vivere le cose semplici ma importanti di tutti i giorni. I nostri programmi continuano nel rispetto delle nuove regole e per la loro realizzazione facciamo appello al senso civico dei concittadini evitando di essere, così, severi e sanzionare coloro che davanti al cimitero verranno scoperti a infrangere le regole impartite”. Per questo si raccomanda ai visitatori del cimitero di presentarsi con la mascherina e di mantenere il distanziamento fisico.

Il personale del servizio civico, coordinato dall’assessorato ai Servizi sociali, diretto da Seby Sgroi, regolamenterà l’ingresso. Chi verrà colto senza la mascherina sarà sanzionato.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684