Sanità regionale, 118, scontro tra Ruggero Razza ed Enzo Bianco - QdS

Sanità regionale, 118, scontro tra Ruggero Razza ed Enzo Bianco

redazione web

Sanità regionale, 118, scontro tra Ruggero Razza ed Enzo Bianco

venerdì 19 Giugno 2020 - 16:04
Sanità regionale, 118, scontro tra Ruggero Razza ed Enzo Bianco

L'Assessore si arrabbia per un post su Facebook del presidente del Consiglio nazionale dell'Anci: "chieda scusa o lo denuncio". L'ex sindaco di Catania risponde, "Razza ha smentito la cessione alla Lombardia dei Pronto soccorso siciliani, non del 118. Attendiamo una risposta chiara"

“Enzo Bianco con qualche suo accolito si premura di dire che la Sicilia si appresterebbe a cedere i pronto soccorso alla Lombardia, diffondendo una notizia falsa, più volte smentita anche in questi giorni è che viene commentata con insulti e minacce al presidente della Regione. È una condotta che intendo segnalare all’autorità giudiziaria perché l’istigazione all’odio e la diffamazione aggravata non sono tollerabili. Bianco chieda immediatamente scusa o agirò di conseguenza”.

Lo ha dichiarato l’assessore regionale per la Salute, Ruggero Razza.

Immediata la risposta di Bianco: “Mi fa piacere – si legge in una nota – che l’assessore Razza trovi il tempo di leggere post su Facebook, tuttavia lo invito a rileggere con un po’ più di attenzione quanto da me scritto”.

“Capisco – ha aggiunto – la tensione e la stanchezza di questi mesi. Ma egli ha di norma dimostrato di avere l’intelligenza necessaria per comprendere quello che legge. E ha dimostrato, finora, di avere l’equilibrio per affrontare il normale confronto rispetto al ruolo delicato che ricopre”.

“Ho voluto, per scrupolo – ha sottolineato Bianco – controllare più volte le parole che hanno attirato risentimento da parte dell’Assessore. Sinceramente continuo non trovare alcun accenno di ‘istigazione all’odio’ come da lui riportato. Ho invece segnalato, usando più volte il condizionale, come si parli con sempre maggiore insistenza della cessione, al settore sanitario della Lombardia, della gestione del nostro 118, un presidio fondamentale di primo soccorso. Questa ipotesi, e lo confermo, sta facendo preoccupare tutta la Sicilia, come l’assessore sa bene”.

“Peraltro – si legge ancora nella nota – nella sua replica alquanto scomposta, Razza, creando molta confusione e tradendo un’insolita tensione, ha smentito la cessione alla Lombardia dei Pronto soccorso siciliani, non del 118, come da me, invece, ipotizzato. Attendiamo una risposta chiara”.

“È un peccato – si chiede Bianco nella nota – preoccuparsi del fatto che qualcuno possa pensare di togliere il Medico dall’ambulanza? Se non è così basta dirlo”.

“Sarei felice – conclude la nota – di essere rassicurato. La Sanità è argomento troppo delicato per parlarne senza serenità. E con un astio che, sulla bocca di Razza , mi sorprende e addolora”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684