Santa Croce Camerina, assegnati a parrocchia beni confiscati a clan - QdS

Santa Croce Camerina, assegnati a parrocchia beni confiscati a clan

Web-mp

Santa Croce Camerina, assegnati a parrocchia beni confiscati a clan

Web-mp |
mercoledì 21 Luglio 2021 - 20:03

Il comune ha emesso un avviso pubblico per l'assegnazione degli immobili. La parrocchia ha presentato il progetto "L'isola che c'è. Oasi di legalità"

Immobili confiscati alla mafia consegnati alla parrocchia: il sindaco di Santa Croce Camerina, Giovanni Barone ha affidato a don Salvatore Puglisi, parroco della chiesa madre di San Giovanni battista, delle piccole villette a schiera, in via delle Ortensie, a Caucana.

È stato sottoscritto un contratto di concessione decennale, con possibilità di rinnovo per altri dieci anni.

Il comune ha emesso un avviso pubblico per l’assegnazione degli immobili, gestiti dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni. La parrocchia ha presentato il progetto “L’isola che c’è. Oasi di legalità”.

“Saranno organizzate attività di tipo culturale, religioso mirate all’educazione alla legalità – ha spiegato il parroco – Abbiamo previsto dei percorsi a questo fine.

Ci sarà inoltre un cineforum, per giovani ed adulti, un progetto ludico ricreativo per bambini, un laboratorio di scrittura creativa per ragazzi. Insieme alla scuola, inoltre, si programmeranno delle attività laboratori lai per il recupero e la conservazione delle tradizioni, quali quelle legate alla “Cena di San Giuseppe”, il 19 marzo”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684