Vaccini, in liceo Sant'Agata di Militello parte “School Vax” - QdS

Vaccini, in liceo Sant’Agata di Militello parte “School Vax”

Web-mp

Vaccini, in liceo Sant’Agata di Militello parte “School Vax”

Web-mp |
martedì 21 Settembre 2021 - 19:46

Dalle 9 alle 13 somministrazioni dei vaccini a studenti, ai loro familiari e al personale scolastico ancora non vaccinato

Proseguono le iniziative dell’ufficio per l’emergenza Covid-19 di Messina per incentivare le vaccinazioni: fino al 24 settembre il progetto ‘School Vax’, nel liceo Sciascia Fermi di Sant’Agata di Militello.

Dalle 9 alle 13 somministrazioni dei vaccini a studenti, ai loro familiari e al personale scolastico ancora non vaccinato. Si terrà anche un incontro con gli studenti venerdì prossimo alle 9,30 alla presenza della dirigente scolastica Lara Bollaci, del commissario per l’emergenza Covid 19 di Messina Alberto Firenze. Subito dopo il liceo Fermi, toccherà ad altre realtà scolastiche del territorio di Messina e provincia.

“Nel rispetto dell’obbligo ministeriale di avere il Green pass per poter entrare a scuola – spiega il commissario per l’emergenza Covid 19 di Messina Alberto Firenze – l’Ufficio ha organizzato una serie di punti vaccinali nei locali di alcune scuole per dare la possibilità a studenti over 12, genitori, personale docente e non docente di ricevere la dose. Gli studenti saranno da esempio agli altri e si sottoporranno volentieri alla vaccinazione avendone compreso il valore sanitario e l’importanza di tutelare se stessi e le persone care, riprendendo gradualmente la propria vita sociale. Questi incontri saranno anche l’occasione per fornire ai giovani le giuste informazioni”.

“Ho accolto con entusiasmo la proposta di istituire un hub vaccinale temporaneo nel nostro istituto – dice la dirigente Lara Bollaci -. Il progetto si prefigge l’obiettivo di sviluppare negli studenti la consapevolezza che la vaccinazione consentirà di raggiungere un giusto equilibrio fisico e psichico, ciò permetterà al tempo stesso che gli alunni si sentano promotori della diffusione in comunità delle forme di prevenzione e promozione della salute e fautori di un rapido e auspicato ritorno alla normalità”, conclude.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684