Scuola, presidi, “Politica non le attribuisce funzione centrale” - QdS

Scuola, presidi, “Politica non le attribuisce funzione centrale”

redazione

Scuola, presidi, “Politica non le attribuisce funzione centrale”

giovedì 22 Ottobre 2020 - 12:39
Scuola, presidi, “Politica non le attribuisce funzione centrale”

“Privare i ragazzi della didattica in presenza è un atto poco considerato, bisogna vedere le realtà territoriali; si tratta di una decisione che deve spettare alle istituzioni scolastiche nella loro autonomia, solo le scuole possono valutare al meglio le esigenze, prevedendo il mix più idoneo. Durante i mesi del lockdown si sono sprecate le critiche sulla Dad – io pure ne sono un fautore ma integrata con la didattica in presenza – ora parlarne come se fosse una panacea.. non si può chiudere la scuola perchè i sistemi complementari come i trasporti non ce la fanno a funzionare”. Così il presidente dell’Associazione nazionale presidi Antonello Giannelli a Rtl. Per Giannelli, la decisione di imporre la Dad a tutte le scuole superiori in Lombardia “non è condivisibile perchè pregiudica l’autonomia scolastica senza una vera ragione: le scuole non sono focolai di contagio. Ancora una volta la politica dimostra di non attribuire alla scuola quella funzione centrale per il Paese di cui tanto aveva parlato”. “Non è chiarissima la catena di comando; le scuole sembrano uffici funzionali ad altri – conclude il preside – si sta mettendo in terzo e quarto ordine la funzione dell’istruzione: poi non voglio sentire che la scuola è al centro dei pensieri della politica: non è vero non lo è”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684