Sequestrati a Palermo beni per 250 mila euro - QdS

Sequestrati a Palermo beni per 250 mila euro

redazione

Sequestrati a Palermo beni per 250 mila euro

martedì 09 Luglio 2019 - 09:40
Sequestrati a Palermo beni per 250 mila euro

Il destinatario della misura è Antonio Lo Baido, imprenditore attivo nel settore delle scommesse. Provvedimento scaturito dall’operazione di polizia denominata “Game over”

PALERMO – La Polizia di Stato ha dato esecuzione a un sequestro di beni per un ammontare complessivo di 250 mila euro emesso della Sezione Misure di prevenzione del Tribunale. Il destinatario del provvedimento è Antonio Lo Baido, 41 anni, palermitano, imprenditore nel settore delle scommesse.

I sigilli, così come reso noto dalle Forze dell’ordine, sono scattati a quattro veicoli, tre rapporti finanziari, due società con sede a Partinico attive nel settore dei giochi e delle scommesse e una quota pari al cinquanta per cento di una società con sede ad Alcamo attiva nel settore dell’organizzazione di eventi.

Lo Baido è stato arrestato dalla Squadra mobile nel corso dell’operazione “Game over” del febbraio del 2018 insieme ad altre 31 persone.

I soggetti in questione sono stati accusati a vario titolo di associazione mafiosa, concorrenza sleale aggravata dal metodo mafioso, truffa aggravata ai danni dello Stato, esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse e associazione per delinquere finalizzata alla commissione di numerosi delitti connessi alla gestione illecita di imprese dedite all’utilizzo di piattaforme online finalizzate al gioco.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684