Sfruttavano braccianti agricoli stranieri, arrestati due imprenditori a Noto e Rosolini - QdS

Sfruttavano braccianti agricoli stranieri, arrestati due imprenditori a Noto e Rosolini

redazione

Sfruttavano braccianti agricoli stranieri, arrestati due imprenditori a Noto e Rosolini

giovedì 18 Luglio 2019 - 20:14

I Carabinieri di Noto e Rosolini hanno arrestato due imprenditori agricoli con l’accusa di aver violato le norme sull’occupazione e aver sfruttato braccianti, molti dei quali stranieri.

I militari dell’Arma insieme agli uomini del Nucleo ispettorato del lavoro, hanno fermato T.M., 45 anni, residente a Rosolini e G.F, 44 anni, residente a Ispica ma proprietari di terreni a Noto.

Secondo i carabinieri, il primo avrebbe reclutato otto braccianti, tutti romeni, quattro dei quali in nero, facendoli lavorare in condizioni di sfruttamento a quattro euro l’ora invece di sette e ospitandoli in un magazzino privo anche di servizi igienici.

L’imprenditore di Ispica avrebbe invece reclutato 19 braccianti, dei quali cinque nigeriani, sette gambiani privi di permesso di soggiorno e quattro romeni.

Anche in questo caso i lavoratori sarebbero stati sfruttati con paghe minime e in assenza dei requisiti minimi di sicurezza.

I militari hanno fatto scattare sanzioni per 31 mila euro e sospeso l’attività dell’imprenditore di Rosolini.

Sono in corso le verifiche su 37 braccianti assunti regolarmente.

I due uomini si trovano agli arresti domiciliari.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684