Sicilia zona gialla, in una settimana -14% di positivi per 100.000 abitanti - QdS

Sicilia zona gialla, in una settimana -14% di positivi per 100.000 abitanti

web-dr

Sicilia zona gialla, in una settimana -14% di positivi per 100.000 abitanti

web-dr |
giovedì 13 Maggio 2021 - 12:09

La Sicilia a grandi falcate verso la zona gialla dal 17 maggio. Sono infatti confortanti gli ultimi dati di Fondazione Gimbe e Agenas su contagi e occupazione posti letto negli ospedali Covid.

La Sicilia a grandi falcate verso la zona gialla a partire dal 17 maggio. Sono infatti confortanti e vanno in questa direzione gli ultimi dati di Fondazione Gimbe e Agenas su contagi e occupazione posti letto negli ospedali Covid.

Nuovi positivi in Sicilia nell’ultima settimana

In Sicilia nella settimana che va dal 5 all’11 maggio, secondo l’analisi della Fondazione Gimbe di Bologna, risulta in miglioramento l’indicatore relativo ai “casi attualmente positivi per 100.000 abitanti” (455, -14,2%) e sono in diminuzione i nuovi casi rispetto alla settimana precedente.

Sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica 25% (soglia massima 40%) e terapia intensiva 16% (soglia massima 30%) occupati da pazienti Covid-19.

La percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 11,4%, a cui aggiungere un ulteriore 13,2% solo prima dose.

La percentuale di over 80 che ha effettuato il ciclo completo è pari al 56,3%, a cui aggiungere un ulteriore 17,9% solo prima dose. La percentuale di popolazione 70-79 anni che ha terminato il ciclo di vaccinazione è al 20,8%, a cui aggiungere un ulteriore 37,4% solo prima dose. La percentuale di popolazione 60-69 anni che ha effettuato il ciclo completo è pari al 14,6%, a cui aggiungere un ulteriore 29,9% solo prima dose. Infine, la percentuale di dosi somministrate su dosi consegnate per AstraZeneca è pari a 54%.

Posti letto occupati in ospedali Covid

Ugualmente confortanti sono i dati dell’Agenzia Nazionale per i Servizi sanitari regionali (Agenas), relativi alla giornata del 2 maggio e diffusi oggi. Una discesa decisa, da Nord a Sud Italia, se si considera che ancora, il 27 aprile le terapie intensive Covid erano al 30% a livello nazionale e 7 le regioni oltre questo valore mentre secondo gli ultimi dati le terapie intensive si attestano al 22% con solo due regioni oltre soglia.

Cala ancora, attestandosi al 23%, anche la percentuale dei posti letto occupati da pazienti Covid-19 nei reparti ospedalieri ordinari, restando quindi ben al di sotto della soglia di allerta del 40% individuata dal Ministero della Salute (superata solo dalla Calabria).

In Sicilia il tasso di occupazione delle terapie intensive è del 15%, l’occupazione dei posti letto ordinari si attesta invece al 24%.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684