Sicilia verso la Zona rossa da lunedì e per un mese, ok da Roma - QdS

Sicilia verso la Zona rossa da lunedì e per un mese, ok da Roma

Luigi Ansaloni

Sicilia verso la Zona rossa da lunedì e per un mese, ok da Roma

giovedì 14 Gennaio 2021 - 12:10
Sicilia verso la Zona rossa da lunedì e per un mese, ok da Roma

Manca ancora l'ufficialità, ma pare sia questa l'indicazione che il Governo ha dato alle Regioni nell'illustrare questa mattina il Dpcm e il decreto approvato ieri con le nuove restrizioni

La Sicilia da lunedì sarà zona rossa. Manca ancora l’ufficialità, ma pare sia questa l’indicazione che il Governo ha dato alle Regioni nell’illustrare questa mattina il Dpcm e il decreto approvato ieri con le nuove restrizioni.

Quasi tutta Italia sarebbe in zona arancione, tre Regioni in rosso (tra cui appunto la Sicilia), in giallo forse solo una o massimo due.

Alla fine, dunque, Roma dovrebbe aver ceduto al pressing di Musumeci, Razza e dei sindaci delle principali città siciliane, che a gran voce chiedono la zona rossa. Dopotutto, i dati sono di gran lunga i peggiori d’Italia, negli ultimi giorni.

Nessuno però voleva prendersi la responsabilità senza l’appoggio del governo centrale, visto che già molte categorie sono pronte a scendere in piazza e un’eventuale decisione “in casa” avrebbe potuto scatenare problemi di ordine pubblico.

PER QUANTO TEMPO

Le regioni resteranno chiuse pare fino a metà del prossimo mese. Inizialmente la data era il 5 marzo ma si è scelto di contenerla al 15 febbraio salvo ulteriori proroghe. Da capire se sarà zona rossa completa per un mese o se la chiusura riguarderà solo i confini regionali.

Ci sarebbe anche poi l’introduzione della zona bianca è un “segnale per il futuro”. E’ quanto avrebbe detto, secondo quanto si apprende, il ministro della Salute Roberto Speranza nel corso dell’incontro con le Regioni, i Comuni e le province.

Nella zona bianca si entrerà in base ad una serie di condizioni: tre settimane di fila con un’incidenza sotto i 50 casi ogni 100mila abitanti, Rt sotto l’1 e rischio basso.

LE SOGLIE E LE ZONE

Il ministro ha fatto una sintesi dei provvedimenti che entreranno in vigore dal 16: nuove soglie per l’ingresso nelle fasce – si va in zona arancione con RT 1 o con un rischio complessivo alto, si va in zona rossa con Rt 1.25 – divieto di spostamento tra le regioni anche gialle, con le deroghe già previste, proroga dello stato d’emergenza fino al 30 aprile, limite di due persone per andare a trovare a casa parenti o amici una volta al giorno.

Passare in giallo, dunque, sarà molto complicato. Per la bianca, almeno per ora, sembra una missione impossibile.

Il ministro Speranza nel suo intervento con le regioni ha sottolineato come “i dati europei siano in significativo peggioramento”. È quanto si apprende da fonti accreditate. “La situazione – ha aggiunto – non può essere sottovalutata. Lavoriamo insieme tempestivamente ad anticipare le restrizioni per evitare una nuova forte ondata”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684