Sospendere subito split payment - QdS

Sospendere subito split payment

redazione

Sospendere subito split payment

mercoledì 08 Aprile 2020 - 00:00

Sicindustria

CALTANISSETTA – Sospendere subito lo split payment, ossia il meccanismo di scissione dei pagamenti, per garantire una immediata liquidità alle imprese. Lo chiede Gianfranco Caccamo, reggente di Sicindustria Caltanissetta ed Enna, che spiega: “Lo split payment produce per molte aziende un credito di Iva difficilmente compensabile attualmente. Ad oggi le imprese hanno tutte, chi più chi meno, un credito Iva che, a causa del fermo delle attività, non possono esigere.

Dal momento che il governo ha più volte sottolineato la necessità di garantire alle imprese liquidità immediata, perché non cominciare restituendo loro i soldi dell’Iva, che oltretutto hanno già pagato a propria volta con le fatture di acquisto dei materiali ai fornitori? Non potendola neanche compensare secondo i canali ordinari del recupero contributivo, le somme resterebbero, tra l’altro, accantonate per chissà quanto tempo”.

Questo, secondo Sicindustria, potrebbe essere uno degli strumenti in grado di dare liquidità alle imprese, permettendo alle stesse, a loro volta, di onorare gli impegni con i fornitori. “Così come – aggiunge Caccamo – torniamo a ribadire la necessita che la Pubblica amministrazione paghi i propri debiti subito. È una questione di sopravvivenza del tessuto economico e sociale e non è possibile attendere oltre”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684